Buongiorno Fanni!


Non so voi, ma a me il momento del risveglio piace tantissimo.
Solitamente non è nemmeno così traumatico, e questo perché cerco di riservare sempre al mio sonno le otto ore canoniche che tutti i medici consigliano. 
Mi piace alzarmi riposata, perciò sto molto attenta a evitare orari improponibili (quando devo studiare, per lo meno).
L'orario in cui la mia sveglia suona varia a seconda del periodo dell'anno: nei mesi come questi, in cui ho le sessioni d'esame, mi alzo tra le 7 e le 8, mentre durante il resto dell'anno solitamente alle 9 (frequentando spesso lezioni dalle 11 in avanti, quindi posso permettermi di rimanere a letto un po' di più).

Quando mi alzo, ho un rituale tutto mio per cominciare bene la giornata. 
Capiterà forse anche a voi di ripetere le stesse operazioni, una sorta di rito per svegliarsi col sorriso anziché partire già di mattina col piede sbagliato: personalmente, non c'è niente che odi di più che iniziare male la giornata... Se così accade, infatti, rimango nervosa per tutto il giorno e non vedo l'ora di buttarmi a letto e ripartire il giorno dopo.
Di solito, spengo sempre la prima sveglia. Ecco perché poi, subito dopo, ne punto un'altra (circa un quarto d'ora dopo)... Mi concedo il lusso di godermi ancora pochi attimi di dormiveglia, per poi alzarmi definitivamente qualche minuto dopo.

Non appena mi alzo, devo immediatamente lavarmi il viso con acqua ghiacciata. Questo mi fa svegliare subito e comincia a cancellare le tracce del sonno e della stanchezza dal mio volto.
Raccolgo i capelli, se è inverno mi infilo la vestaglia e poi mi dirigo in cucina, dove solitamente è rimasto il profumo del caffè preparato da mia madre prima di uscire per andare a lavorare.
Quello del caffè è davvero un rito di famiglia. Me l'ha trasmesso mia mamma e io porto avanti la "tradizione" con particolare entusiasmo: amo l'odore del caffè, ne amo anche il gusto, il fatto che sia caldo... Non c'è mattina in cui io non mi prepari una bella tazzina di caffè bollente (ne avevo parlato, in maniera più "filosofica", nel post-interpretazione di uno dei bellissimi smalti della "Touring America").

Come colazione, da qualche mese ho "scoperto" il muesli, in particolare quello con cereali e cioccolato, perciò accompagno spesso il caffè con una bella ciotola di questi petali, anche se spesso sulla mia tavola c'è una torta fatta da mia mamma, o i mitici "Pan di Stelle", i miei biscotti preferiti (anche di questi vi avevo "parlato" in un altro post dedicato ad OPI, vedere per credere!).
Solitamente, mentre faccio colazione, guardo un po' di tv... praticamente sempre sul canale di Real Time. 
E' quello che mi dà più "soddisfazione", che mi strappa sempre il sorriso: i programmi sono carini, divertenti, non particolarmente impegnativi certo ma piacevolissimi.
I miei preferiti? Sicuramente "Wedding Planner" e "Cortesie per Ospiti" (la versione di NY è ancora più bella!).

Dopo aver terminato la mia colazione, vado in sala e accendo il computer portatile. 
Se mia sorella si è già alzata oppure addirittura è già uscita di casa, anziché utilizzare il portatile mi servo del pc fisso, che sta in camera nostra. 
Mentre aspetto che il computer sia pronto, apro le finestre e mi lascio pizzicare dall'aria pungente del mattino invernale o accarezzare dai primi caldi raggi del sole durante la primavera o l'estate.
Al mattino, le mie "operazioni informatiche" sono queste: una rapida occhiata al mio profilo personale Facebook, uno sguardo al blog, ai commenti che mi sono persa e ai nuovi post della giornata di tutte voi, "The Blonde Salad" e "The Fashion Fruit", che mi danno sempre molte ispirazioni e, infine, YouTube alla ricerca di nuovi video.

Terminate le mie indagini internet, mi convinco a cominciare a prepararmi - o per studiare, o per uscire (se ho lezione). 
Se devo studiare, preferisco togliermi il pigiama anche se devo rimanere in casa: mi infilo la tuta, inforco gli occhiali, predispongo tutto il materiale di cui ho bisogno (libri, appunti, schemi, matite, evidenziatori e così via) e parto con la mia maratona più o meno intensa di studio.
Se invece devo uscire, passo minuti e minuti davanti all'armadio, pensando a cosa mettermi e a tutti gli abbinamenti necessari tra abiti e accessori. 
Dopo aver deciso il mio outfit, mi vesto e poi mi trucco... 
A quest'ultima operazione dedico parecchio tempo: il momento del make up mi fa sentire coccolata, mi serve per prendermi cura di me stessa e farmi sentire meglio, bella e pronta per affrontare la giornata!
Dopo essermi sistemata i capelli, infilo le scarpe, metto le cuffie dell'iPod nelle orecchie ed esco. Mentre raggiungo la fermata dell'autobus, mi godo l'aria del mattino e le persone che camminano per strada. 
Adoro leggere nei loro occhi delle storie, delle emozioni. C'è chi è stanco, chi è arrabbiato, chi invece già sorride di primo mattino... e, mentre mi confondo anch'io tra i passanti, cerco sempre di ricordare a me stessa la fortuna che ho nell'affrontare ogni giorno una vita così magnifica. Magari due minuti dopo mi innervosirò per il traffico, o per quella signora che non la smette di lamentarsi sul bus. Ma, almeno per pochi minuti, cerco di essere davvero felice. 

Buongiorno Fanni! E buongiorno a tutti voi!

Fanni

Commenti

  1. Buongiorno Fanni....un bacio forte e l'augurio di una splendida giornata!!! ;)

    RispondiElimina
  2. Davvero un ottimo risveglio il tuo!=) Ho trovato questo post così rilassante, mi piace il tuo modo di spiegare le cose=) comunque anche io faccio suonare la sveglia più volte, per darmi l'illusione che c'è ancora un po' di tempo per rimanere a letto prima di iniziare sul serio un nuovo giorno e per iniziare a pensare a come vestirmi!
    Buona Giornata anche a te Fanni!

    RispondiElimina
  3. Ciao Fanni,
    la mia coccola mattutina è alzarmi e preparare la colazione a me e la mia dolce metà, se sono a Milano mi posso straviziare ovvero cappuccio che è la mia vera coccola, se sono a Mn metto su caffè e latte e poi mi dirigo a darmi una sistemata in bagno. Mi vesto e se devo uscire presto mi trucco e di volata salto in auto, se invece resto in casa mi trucco quando esco. Una coccola al mattino ce la meritiamo tutti. Baci buona giornata Alex

    RispondiElimina
  4. bel post tesoro. Il mio rituale è molto molto semplice: non dico neanche mezza parola prima di aver bevuto il caffè. che dolcemente e pazientemente il mio amore mi porta ogni mattina a letto. si lo so, sono una donna fortunata.

    RispondiElimina
  5. Meraviglioso post, e concordo con Stellina: leggere questo post mi ha davvero rilassata! La mia mattinata oggi è incominciata presto.Avevo la sveglia alle 9.00, ma mi son svegliata alle 7.00. Dovevo preparare i dolci per la mamma del mio ragazzo che oggi festeggia il suo compleanno! E pensare che è solo metà giornata e sono già stremata!
    Un bacione!1

    MaRa
    http://thesweetbeauty.blogspot.com

    RispondiElimina
  6. Che bel post :)
    Anche io adoro quei canali di Real Time, non posso guardarli sempre, ma quando posso guardare adoro quelli, ah più quello dove raccontano come si fanno le cose.
    Buona giornata :)

    RispondiElimina
  7. come scrivi tu nessuna *-* il dolce risveglio aaaaahhh quanto mi piace ^^

    RispondiElimina
  8. Bel post!!! E soprattutto bel modo di svegliarsi...praticamente identico al mio! Peccato che i miei buoni propositi di buon umore mattutino vengano praticamente sempre minati, per un motivo o per un altro ;P

    RispondiElimina
  9. ciao Fanni, anche io come te non riesco a svegliarmi senza un caffè! adesso che arriverà la primavera riprenderò anche l'abitudine di mangiare un po' di yogurt con il muesli, oppure i semplici cereali!
    Dopo la colazione stazione bagno: pulizia del viso,denti e doccia calda, poi si passa all'armadio e al trucco!
    Infine preparo la borsa con quello che mi serve per la giornata e via!!!

    RispondiElimina
  10. oooooooooh ma che carinaaa! hai scritto davvero delle belle cose. Io invece la mattina sono uno zombie! XD
    cameliabeautyandrandom.blogspot.com

    RispondiElimina
  11. Che carine che siete ragazze! Sono felice che il post vi sia piaciuto... ho intenzione di scriverne tanti altri, su questo genere!!!

    <3

    RispondiElimina
  12. invece io detesto svegliarmi...anzi, no, non svegliarmi...detesto i 10-15 minuti che seguono...sono profondamente irritabile

    RispondiElimina
  13. Questo post è meraviglioso! L'ho riletto un paio di volte ed è davvero delizioso! ^^

    RispondiElimina
  14. ehm :D ma a che ora esci di casa? :D io ho sempre lezione alle 8.30, tutti i giorni, devo prendere l'autobus alle 7.20 e visto che voglio riposarmi il più possibile e dormire sulle 8 ore, mi sveglio alle 6.45. Sto in silenzio fino a che non ho mangiato latte e cereali, nessuno mi può parlare:sto ancora mentalmente dormendo. Poi mi trascino in camera, prendo dei vestiti un po' alla cavolo e li metto poi mi copro le occhiaie, matita nera e mascara, sistemata ai capelli e sono pronta :D
    lo so, sono meno poetica di te :D

    RispondiElimina

Posta un commento