Addio 2012, benvenuto 2013!


L'orologio di Palazzo del Podestà, allo scoccare della mezzanotte

Il 31 sera c'erano centinaia di stelle. 

Poche volte mi è capitato di vederne così tante, in piena città. Le luci artificiali offuscano quasi sempre la bellezza della natura, e l'abbraccio di Piazza Maggiore è continuamente scaldato dalle illuminazioni puntate ad arte, per evidenziare i palazzi e la Chiesa, ricordando a tutti che "soccia, sei proprio a Bologna!". :)


Le stelle hanno un fascino tutto loro, e io ne rimango sempre incantata.
Potrei stare per ore a guardarle senza mai stancarmi, cercando di indovinare costellazioni che non conosco o immaginando forme unendone una manciata... un po' come la splendida scena di "A Beautiful Mind", quando John Nash disegna nel cielo con un dito per impressionare quella che poi diverrà sua moglie, la splendida Alicia. 





Il trucco occhi che ho realizzato: ne sono orgogliosissima!

Il mio Veglione, quest'anno, è stato intimo e sobrio... forse non il modo che più amo di festeggiare il nuovo anno, ma sicuramente il migliore per concludere il 2012 appena passato. 
Intorno a me, ho sentito solo giudizi negativi sugli ultimi dodici mesi: per me, invece, la straordinarietà dell'anno che ci siamo buttati alle spalle sarà difficile da ripetersi: ho voluto dunque celebrarla intimamente, nel profondo del mio cuore.




Mini fuochi d'artificio davanti allo storico bar "La Torinese", 
opposto all'ingresso della famosa via Orefici

Prima di andare a letto, la notte tra il 31 e l'1, ho fatto un gioco strano con me stessa... di quelli "tra il filosofico e il cosmetico", come sono fatta io. 
Ho provato ad attribuire una parola per ciascuno degli ultimi anni trascorsi, partendo da quest'ultimo e andando a ritroso fino all'inizio delle superiori. Non sono riuscita ad andare più indietro di così, nella mia memoria. 
Il 2012, per me, è stato l'anno dell'entusiasmo. 
Entusiasmo nelle piccole cose di tutti i giorni, entusiasmo nei grandi progetti di vita, entusiasmo per ciò che di bello mi è successo, ma entusiasmo anche nelle difficoltà. Perché tutto quello che è accaduto, nei trecentosessantasei giorni passati, ha avuto un senso e ha portato qualcosa nel mio percorso.




Il primo è servito!

Tornando alla notte di San Silvestro, la cena è stata ricca di cibo e di chiacchiere: io ho cucinato la pasta al forno, Yuna come da tradizione ha portato purè e lenticchie, F. infine ha completato le portate con una torta salata buonissima. Nemmeno il dolce è mancato: una cheescake spettacolare, sempre fatta da Yuna.







Foto di Piazza Maggiore in senso orario: 
la Basilica di San Petronio, Palazzo del Podestà e Palazzo Re Enzo

Verso le 23, ci siamo avviati verso Piazza Maggiore, dove abbiamo cercato di sistemarci al meglio per non avere problemi coi petardi o con le bottiglie. 
Quest'anno, nel centro della mia città, era stato organizzato un countdown piuttosto inusuale: per tutta la Piazza, infatti, risuonava la musica di un DJ situato in console dentro uno dei palazzi storici affacciati sulla piazza stessa, Palazzo Re Enzo. 
In fondo, proprio ai piedi di Palazzo del Podestà (un altro edificio che contribuisce a formare la quadratura della piazza), stava il Vecchione di cui vi parlavo su Facebook: una struttura che ogni anno viene allestita da un artista diverso - stavolta aveva la forma di una scimmia - e a cui viene dato fuoco dopo la mezzanotte, per simboleggiare la fine dell'anno vecchio e l'inizio di quello nuovo.

Quando è cominciato il conto alla rovescia, ho pensato a tutte le cose che vi ho appena scritto - al carattere speciale che ha avuto il 2012, a cosa ho guadagnato e a cosa ho perso, a cosa dovrò affrontare nel 2013 -, ho lanciato un'altra occhiata al cielo (sì, le stelle stavano ancora là ad osservarci) e poi ho urlato assieme agli altri, finché, dopo il boato sullo scoccare della mezzanotte, ho gridato la mia frase di rito del Capodanno: "Baciamoci tutti!!!". :)





Il Falò del Vecchione

Nel momento in cui il Vecchione è stato incendiato, tutti noi abbiamo pensato ad una cosa che avremmo voluto lasciare nell'anno vecchio per non portarcela in quello nuovo, e così i nostri pensieri sono crepitati assieme alla scimmia, tra volute di fuoco e speranze per il 2013. 
E anche se Oscar Wilde, a riguardo del capodanno, diceva che i buoni propositi per l'anno nuovo sono solo assegni che gli uomini versano in una banca dove non hanno nemmeno un conto, io voglio credere che sia ancora possibile augurarsi il meglio per il futuro e darsi degli obiettivi, perché senza di essi, per me, non ci sarebbe né crescita personale né motivazione alcuna per vivere con quello stesso, incredibile entusiasmo di cui vi dicevo prima. 





Piazza del Nettuno (adiacente a Piazza Maggiore):
la statua del Nettuno e l'Albero di Natale di fronte alla Biblioteca della Sala Borsa

Lungo il post (che spero abbiate letto fino in fondo) ho lasciato alcune foto che ho scattato la notte del 31: il mio trucco, la cena, la Piazza... Mi auguro che vi abbia fatto piacere vedere un po' del mio Capodanno e soprattutto che le mie parole vi abbiano lasciato un sorriso sulle labbra. 








Ancora qualche scatto del mio trucco... ve l'ho detto, ne vado molto fiera!

Se vi andrà di condividere con me ciò che avete fatto ieri l'altro, quali sono stati i vostri propositi e, soprattutto, che aspettative avete per il 2013, sarò felicissima di ascoltarvi e lasciarmi ispirare dalle vostre parole.

Buon Anno a tutti!

Fanni

Commenti

  1. Come sempre i tuoi post hanno quel tocco di poesia che mi ispira! :)
    Non sapevo della tradizione di dare fuoco al Vecchione: mi sembra davvero molto bella e originale, dovrei venire a Bologna un Capodanno!
    Fai bene ad essere fiera del tuo trucco occhi, è bellissimo! Anch'io ero molto fiera del mio, ma dato che sono perennemente in ritardo non ho foto del mio "capolavoro"! xD
    Ti mando un bacio, tanti auguri di buon anno nuovo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per le tue parole carine, e ovviamente buon anno anche a te! :*

      Elimina
  2. bellissimo il tuo trucco! ovvio che ne sei fiera :)
    ti seguo! :) bellissimo post!

    RispondiElimina
  3. Buon annooooooooo e bellissimo trucco

    RispondiElimina
  4. Bellissimo post come sempre, leggerti è davvero un piacere.
    Con un po' di ritardo, tantissimi auguri!

    baci
    Sarah
    My Blog♡Marshmallow Skin

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio di cuore Sarah! Auguroni anche a te!

      Elimina
  5. Che bel trucco *-*
    Buon anno Fanni :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ooooh, ma grazie! Ciao Vale, e auguri!

      Elimina
    2. Se ti va passa da me ^_^ sono sempre io, Vale :*

      Elimina
  6. Il tuo trucco era sicuramente più "Capodannesco del mio" :P quanta gente in piazza! Mi immagino però il freddo brrrrr (io ho dormito in una stanza gelida come una cella frigorifera comunque -___-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però anche il tuo trucco era bellissimo! Comunque sì, un sacco di gente in piazza... e freddo sopportabile, dai! Dopo aver fatto Capodanno a Parigi e aver praticamente incontrato eschimesi e pinguini, ormai sono temprata alle basse temperature! :)

      Elimina
  7. Fai benissimo ad essere orgogliosa del trucco occhi perchè è MERAVIGLIOSO!!

    Boo di insanebazar.com

    RispondiElimina
  8. Tanti auguri Fanny :)
    Il trucco occhi è davvero bello, complimenti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che carina che sei! Ti ringrazio e ti faccio tanti auguri!

      Elimina
  9. Make up bellissimo e interessanti anche le foto,mi piacerebbe molto visitare Bologna!Tanti auguri,Fanni!:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te la consiglio, perché è una città bellissima! Auguri a te!

      Elimina
  10. Ci credi se ti dico che a leggere le tue parole mi è venuta la pelle d'oca??Quando leggo i tuoi post è come se stessi leggendo delle poesie!Descrivi le cose in un modo così semplice e naturale da far invidia!Complimenti e tanti auguri!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come dico spesso, i complimenti mi imbarazzano sempre un po' nonostante ovviamente mi facciano piacere... In questo caso, comunque, sono doppiamente graditi, perché per una come me, la cui più grande aspirazione è quella di diventare una scrittrice, sentirsi dire una cosa del genere è il regalo più bello del mondo. Grazie di cuore, te lo dico davvero. E tantissimi auguri per un 2013 straordinario!

      Elimina
  11. Il make up che hai realizzato è davvero bello, luminoso e di classe, brava. Anche io ho trascorso un ultimo dell'anno molto tranquillo (ma io non amo molto il 31 dicembre). Pur non avendo fatto buoni propositi per l'anno nuovo, pur senza aver pensato a sogni da voler realizzare mi sento in sintonia con questo 2013, sarà che è un anno dispari e io amo i numeri dispari :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti auguro un 2013 stellare, Morgana cara! :)

      Elimina
  12. Anche nel 2013, è sempre un piacere leggere le tue belle parole!
    Il trucco che hai fatto è davvero bello, fai bene ad esserne orgogliosa, niente di meglio del capodanno per sfoggiare un look simile! ;)
    Io l'ho passato in casa con amici, il trucco purtroppo non l'ho fotografato ma anch'io ne andavo fiera!
    I propositi sono quelli dell'anno passato... per me è stato un anno di grande pigrizia, devo dire la verità... spero di riuscire a darmi una mossa!
    Tanti auguri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche nel 2013, è sempre un piacere leggere i tuoi bei commenti! XD
      Scherzi a parte, mi avrebbe fatto piacere vedere il tuo trucco! Ma soprattutto, spero che il 2013 ti porti tanta voglia di fare, zero apatia e soprattutto una marea di sorrisi e di divertimenti!
      Ti abbraccio forte!

      Elimina
  13. Risposte
    1. Ti ringrazio Chiara! Buon anno anche a te, di cuore!

      Elimina

Posta un commento