Natale a novembre?!

di Fanni


Quando ieri ho stilato la mia make up wishlist, avevo accennato al fatto che avrei dovuto sbrigarmi ad accaparrarmi qualche prodotto della linea autunnale, in quanto presto sarebbero uscite le collezioni natalizie... Ma non immaginavo che fossero già esposte e pronte per essere vendute!!!

Dico questo perchè oggi ho fatto un salto in uno dei tanti negozi Kiko della mia città e ho avuto il piacere di vedere da vicino la nuova linea di Natale, chiamata "Gold Christmas": come si può immaginare, le confezioni quest'anno sono appunto dorate.
Ho potuto appurare che sono stati riproposti alcuni prodotti cosmetici già visti nella linea natalizia scorsa, come la Shimmer Distilled, ovvero una boccetta simile a quella di un profumo, piena però di brillantini da spruzzare sia sui capelli sia sul decolltè, che io avevo acquistato nella fragranza 02 (ogni boccetta, infatti, oltre a contenere questa cascata di microglitter argentati, spruzza assieme ad essi anche un leggero profumo... Io ho scelto quello alla vaniglia). Presto ve la proporrò anche in un post, perchè trovo che sia una carinissima idea regalo (costo: € 14,90).
Vi sono anche tante novità, come un paio di ciglia finte decisamente esagerate, a mio avviso adatte per un capodanno all'insegna del divertimento e dell'eccesso.
Insomma, pollice in alto sicuramente per i prodotti singolari ed estremamente originali che vengono proposti in queste collezioni, se vogliamo, limitate... Però vi vorrei fare presente una breve riflessione: l'unica nota stonata, sempre a mio avviso, in tutte queste meraviglie della cosmesi.

Natale, ogni anno, arriva sempre prima. A metà ottobre, nei centri commerciali della mia città, erano già esposti moltissimi alberi di Natale e infinite decorazioni dei più disparati colori. Ora sono già alla portata di tutti i consumatori luci, calendari dell'Avvento, candele, palle colorate, e chi più ne ha più ne metta.
Notavo proprio oggi che nei negozi sono già usciti tutti i giocattoli che faranno fremere tanti bambini; pandori e panettoni sono esposti con tracotanza, quasi volessero dire "ehi, compraci, Natale è alle porte!"... MA MANCA PIU' DI UN MESE!!!
Che senso ha esporre tutti i prodotti natalizi di qualsiasi ambito (cucina, arredamento, cosmesi, gioielleria) quasi due mesi prima?
Secondo me in questo modo si perde molto il senso del Natale...
Anni fa, quando eravamo bambini, aspettavamo impazienti il primo giorno di dicembre per aprire la prima casella del nostro calendario dell'Avvento, oppure fremevamo per andare, insieme ai nostri genitori, a fare un giro per comprare l'albero oppure le decorazioni per la casa. Tutto si svolgeva a dicembre, quando la città magicamente si accendeva di mille luci e colori, e nell'aria si respirava un'atmosfera quasi da fiaba.
Adesso si può dire che tutto l'inverno diventa un Natale molto prolungato... E a me questo riempie un po' di tristezza (sarà perchè Natale è la mia festività preferita!).
Voi cosa ne pensate?

Ci risentiamo domani, perchè ho da mostrarvi gli acquistini che ho fatto da Kiko... Rigorosamente NON della linea natalizia (per quella voglio aspettare almeno dicembre!).

Fanni

Commenti