Palette Pupa + trucco party

di Fanni

Perdonate l'irruenza di questo post, ma ho deciso di unire l'utile al dilettevole: colgo infatti l'occasione per presentarvi una palette di Pupa che mi è stata regalata l'anno scorso dalla mia amica YunaVy, e aggiungo anche un minuscolo e umile tutorial di un trucco che ho pensato di creare con la suddetta palette, in occasione di una festa a cui parteciperò fra qualche giorno. La festa in questione comprende cocktail, musica e divertimento, perciò ho deciso di puntare a un look colorato ma adatto alla serata (quindi aggiungendo anche dettagli di nero), senza però esagerare e sconfinare nel trash.

Innanzitutto, vediamo questa meravigliosa palette.
La confezione è a dir poco favolosa: faceva parte della collezione natalizia dell'anno scorso, ecco quindi giustificate queste onde di brillantini argento in un mare di glitter neri. Se posso permettermi, vale la pena di avere questa palette anche solo per il packaging!!!


Quant'è bello?!

La palette si chiama "Trendy Jungle" ed è la numero 05.
Vediamola all'interno.



Come potete vedere, i colori vertono tutti sui toni del rosa e del viola; abbiamo sei gloss e sette ombretti. Nello specifico troviamo:
- nella prima riga: un mini gloss trasparente glitterato, un ombretto nero glitterato, un ombretto rosa chiarissimo satinato, un gloss rosa - grigio con brillantini argento e rosa, un gloss rosa con glitter bianchi, argento e rosa;
- nella seconda riga: un gloss borgogna con brillantini fucsia, argento e blu, un ombretto grigio con glitterini argento, un ombretto rosa satinato, un gloss fucsia con glitter argentati, un ombretto grigio chiaro satinato;
- infine nell'ultima riga: un gloss lilla con brillantini blu, verdi, rosa e argento, un ombretto bianco con glitter bianchi, un ombretto viola con glitter argentati (+ due "spugnette" per applicare l'ombretto in mancanza dei pennelli).
J'adore!

Non amo particolarmente i lucidalabbra delle palette, poichè mi sembrano meno resistenti di quelli in boccetta; però gli ombretti sono a dir poco fantastici. Specialmente quelli contenenti glitter sono super scriventi e super pigmentati, e rendono trucchi di per sè un po' banalotti, invece, speciali e super luminosi.

Ma ora veniamo al trucco!
Il look che ho deciso di creare sarà abbinato ad un outfit principalmente nero: ecco perchè ho deciso di dare un tocco di colore alla mia serata, aggiungendo il rosa e il viola al mio trucco.
Gli ombretti che ho utilizzato sono in definitiva 4, tre dei quali appartenenti alla "Trendy Jungle". Eccoli indicati dalle frecce:


Procedimento:

1) Dopo aver messo la crema idratante su tutto il viso e aver aspettato che si fosse asciugata, ho corretto le imperfezioni della pelle e le occhiaie con i miei correttori.

2) Prima di procedere all'applicazione degli ombretti, sono andata a preparare il mio occhio con una base beige (sarebbe stato meglio averne una rosa), che consentirà al trucco di rimanere bello vivo sull'occhio senza perdere di intensità e senza che possa "colare" da tutte le parti.

3) Il primo colore è il rosa satinato, quello che nell'ultima foto è indicato al centro. Lo stendo su tutta la palpebra mobile, insistendo molto affinchè la palpebra acquisti un bel colore rosa brillante. Dopo aver raggiunto l'intensità che voglio, vado a sfumare ben bene con un pennello da sfumatura tutti i bordi formati da questo primo ombretto, in modo tale che quest'ultimo vada a uniformarsi all'esterno col colore naturale della mia pelle.

4) Con un pennello penna vado a colorare la piega dell'occhio con il mio viola glitterato. Prima mi preoccupo di dare al viola la giusta intensità, dopodichè mi impegno a sfumare bene (sempr col pennello da sfumatura di prima) sia all'esterno, con il colore della mia pelle, sia all'interno, con il rosa che abbiamo applicato su tutta la palpebra mobile. Lavoro sul mio occhio finchè non sono soddisfatta della sfumatura. Il solito obiettivo, infatti, è quello di rendere il nostro trucco "tridimensionale", gioco ottico che appunto si crea utilizzando colori chiari e colori scuri in diverse gradazioni.
Pongo il viola, sempre col pennello penna, anche lungo la linea inferiore delle mie ciglia.

5) Utilizzo due tipi di eyelighter (cioè "luci per l'occhio"): il primo è il colore indicato nell'ultima foto come "rosa chiarissimo satinato", che metto nell'angolo interno dell'occhio con un pennello penna.
Il secondo è il celeberrimo "Vanilla" di M.A.C., che prendo in dose abbondante sul mio blending brush, col quale "ripulisco" e "annebbio" tutta la zona che va tra l'arco delle mie sopraciglia e i bordi del mio trucco (per essere più precisa, la zona di palpebra immobile tra la palpebra mobile e l'arco inferiore delle sopraciglia).

6) Come eyeliner utilizzo una matita di Kiko di colore lilla (la num. 102), con la quale traccio solo il contorno sopra la linea superiore delle mie ciglia. Nella waterline (rima interna dell'occhio), invece, utilizzo una matita nera: la mia è sempre di Pupa, ed è la "True Eyes" num. 1.
Infine metto il mascara nero sia sulle ciglia superiori sia su quelle inferiori.

7) Completo il trucco con un blush color fucsia (distribuendolo con moderazione sulle guance), e con un rossetto viola chiaro, oppure con un gloss lilla, oppure con un gloss fucsia.

Sperando che questo post "succoso" vi possa essere utile, o comunque vi sia piaciuto, vi abbraccio e vi do appuntamento a presto!
La vostra

Fanni

Commenti

  1. Davvero bella questa palettina :O non la conoscevo!

    RispondiElimina
  2. Nemmeno io la conoscevo, meno male che ci sono amiche che fanno di questi bei regali! :)

    p.s. grazie per l'iscrizione!

    Fanni

    RispondiElimina
  3. stupendaaaa davvero
    bei colori ^.^
    da provare!!!

    RispondiElimina
  4. già!
    a quale ragazza non piace il rosa in tutte le sue tonalità?! ;)

    RispondiElimina

Posta un commento