2 prodotti NO

di Fanni


Non è che si può sempre fare complimenti a destra e a manca, non trovate?!

Quando faccio acquisti, una volta che poi provo i prodotti, per me è sempre un sollievo vedere che quello che ho preso mi soddisfa… Quando invece “becco delle fregature” (le famose “sòle”) mi viene un gran nervoso, perché, diciamocelo, è terribile accorgersi di aver speso male i soldi!
Devo dire che finora non mi è capitato spesso di comperare dei prodotti che poi mi hanno deluso, però non si può esser sempre fortunati e quindi un paio di acquisti non sono andati “a buon fine”.

Il primo prodotto NO di cui voglio parlarvi è di Kiko, che ultimamente ho “osannato” ma che ora bacchetterò un po': sto parlando di un rossetto, il num. 96.




È un nude che avevo comprato sotto consiglio di Cindy, una guru molto carina di YouTube che mostra sempre prodotti bellissimi (visitate il suo canale: LaCindina). Stavolta però devo dire che il consiglio non mi è stato molto utile, perché questo lipstick è decisamente IMPORTABILE.
I difetti principali, a mio avviso, sono i seguenti:
- il colore è ESTREMAMENTE piatto: è un rosa mattone che Cindy indicava, mi pare, come ottimo sostituto di "Blankety" della M.A.C…. Errore imperdonabile! "Blankety" ha un colore molto più naturale rispetto a questo, che invece crea un effetto “fintissimo” sulle labbra;
- inoltre "Blankety" è morbidissimo e molto cremoso, al contrario di questo num. 96 che secca immediatamente le labbra!;
- l’odore e il sapore sono stranissimi, niente a che vedere con i profumi adorabili della M.A.C.!
Insomma, sono proprio scontenta (soprattutto per la mancanza incredibile di idratazione, e per il colore che in apparenza sembra carino, ma poi sulle labbra diventa terribile) di questo rossetto… D’altronde l’ho pagato 3 euro, quindi forse non dovevo aspettarmi un miracolo… :S

Il secondo prodotto NO che vorrei sconsigliarvi è un eyeliner liquido di Collistar, che mi ha deluso veramente moltissimo. È il numer0 15, chiamato “Ciclamino”.


Come potete vedere dall’immagine, il colore è stupendo: un fucsia freddo perlato che immaginavo sarebbe stato perfettamente in un trucco un po' pazzo, magari abbinato al grigio scuro o al nero. Purtroppo, come vi mostro nella prossima foto, il pennellino (pessimo, secondo me) distribuisce malissimo il colore lungo la linea delle ciglia: il tratto è irregolare e necessita di infiniti ritocchi per raggiungere un risultato “passabile” (cliccate sulla foto per avere una visione più realistica dello swatch). 



Infine, muovo un’ultima critica a questo eyeliner dicendo che scompare dopo poco: non è per niente resistente (ovviamente non è waterproof), e oltre che scomparire con l’acqua (quindi va via alla minima lacrimazione dell’occhio), si toglie anche se, con le mani, capita di sfregarsi, anche in modo leggero.
Questo l’ho pagato decisamente più del rossetto (anche se non ricordo esattamente quanto, mi pare una ventina di euro), e quindi mi è scocciato molto di più che fosse una fregatura, considerando il fatto che utilizzo moltissimi prodotti Collistar, una delle marche con cui mi trovo meglio.

So che questo non è stato un post entusiasmante, ma credo possa essere molto utile a chi, magari, è intenzionato a fare questi acquisti… Ma che non vuole spendere inutilmente i suoi soldi!
Spero quindi che queste informazioni possano esservi state utili. A presto!

Fanni

Commenti

  1. ciao complimenti per il vostro blog
    se vi va passate da me
    un bacione :) Laura

    http://lauramakeup-laura.blogspot.com/

    RispondiElimina

Posta un commento