Il magico mondo di "and kiss the Violets"

Come vi ho annunciato qui http://trailfilosoficoeilcosmetico.blogspot.com/2011/08/in-montagna-di-nuovo.html e qui http://trailfilosoficoeilcosmetico.blogspot.com/2011/09/vlog-settembrino.html, è da un po' di tempo che sto facendo delle ricerche sul web per trovare siti e marchi che producano bijoux e monili interessanti. 
Ho una passione sfrenata per gli accessori e, senza dubbio, i gioielli sono la mia dipendenza più grande. Cosa c'è di meglio che un bel bracciale pieno di charms tintinnanti?!



Girovagando in qua e in là, ho scovato una pagina Facebook davvero interessante, gestita da una ragazza carinissima di nome Valentina, che mi ha accompagnato per mano nel suo mondo, facendomi scoprire le meraviglie delle sue creazioni.
E' con molto piacere che oggi vi parlo di "and kiss the Violets", che potete trovare online qui http://it-it.facebook.com/kisstheviolet (pagina Facebook) e qui http://andkisstheviolets.blogspot.com/ (blog).

La caratteristica principale che mi ha colpito di tutti i bijoux è il loro aspetto vintage e raffinato: ogni articolo è realizzato con colori tenui, incisioni e disegni particolarissimi e un metallo che suggerisce ricordi e storie incredibili, proprio come i monili appartenuti alle nostre mamme o alle nostre nonne, e che oggi sfoggiamo noi. 

Per darvi un'idea, ecco qualche immagine presa dal blog "and kiss the Violets" (vi suggerisco però di indirizzarvi soprattutto su Facebook, dove Valentina pubblica nei vari album tutti i pezzi disponibili per essere venduti). 




Facendo due chiacchiere con Valentina, ho scoperto che lei dà molta importanza alla personalità dei clienti che le chiedono di fabbricare dei pezzi: ecco perché, seguendo le passioni di chi la contatta, crea dei pezzi unici "su misura" del committente. 

Per intenderci, Valentina è stata così gentile da realizzare per me un completo con collana, bracciale e orecchini, non prima di avermi chiesto dei dettagli sui miei gusti e le mie passioni. 
Così, dopo averle raccontato qualcosa di me, segnalandole Parigi come mia città del cuore, le rose bianche come miei fiori preferiti e il corallo e il turchese come colori "top", ecco cosa mi è arrivato a casa, in uno splendido pacchetto, con mia grande meraviglia. 










Considerando il "tema" della parure, ho deciso di creare una piccola scenografia in tema parigino, utilizzando alcune foto scattate nel mio ultimo soggiorno in Francia (ricordate? Cliccate su questi links se volete vedere qualche foto del mio pazzo capodanno: http://trailfilosoficoeilcosmetico.blogspot.com/2011/01/bonne-annee-ritorno-da-parigi.htmlhttp://trailfilosoficoeilcosmetico.blogspot.com/2011/01/racconti-parigini-parte-1.htmlhttp://trailfilosoficoeilcosmetico.blogspot.com/2011/01/racconti-parigini-parte-2.htmlhttp://trailfilosoficoeilcosmetico.blogspot.com/2011/01/racconti-parigini-parte-3.html). 

Il pezzo che preferisco è senza dubbio la catenina, piuttosto lunga e recante un ciondolo davvero fantastico: un piccolo medaglione bombato con l'immagine della Tour Eiffel accompagnata da quella di una farfalla, animale che più di tutti, per me, simboleggia la leggerezza e la femminilità. 

Le prossime che vedrete sono alcune foto in cui mia sorella, che si è prestata come modella, indossa l'intero completo di bijoux. Non trovate ogni pezzo adorabile?!






(camicia di Ginalebole; parure formata da catenina, bracciale e orecchini per gentile concessione di "and kiss the Violets")

Ho realizzato una breve intervista con la collaborazione di Valentina per introdurre anche voi nel magico mondo "and kiss the Violets". 
Qui potrete trovare qualche informazione in più sulla bravissima creatrice di questi accessori e sul marchio in questione. 

“and kiss the Violets”: che storia c’è dietro questo nome? E come nasce la tua passione di creare bigiotteria?
Allora, innanzitutto lascia che ti ringrazi cara Fanni per avermi scelta e per ciò che stai facendo per me. Ne sono lusingata e ti ringrazio tantissimo.


Ora, rispondendo alla tua domanda, c'è da dire che la musica ha un ruolo fondamentale nella mia vita: chi mi dedica una canzone sa che non deve farlo con superficialità. Per me è davvero un argomento importantissimo. 
"and kiss the violets" è una riga tratta dal testo di "Cloud On My Tongue" di Tori Amos, che io amo alla follia così come amo i capelli rossi di Tori e tutto ciò che lei rappresenta. 


La viola, inoltre, è il mio fiore preferito: ho tre piccole violette tatuate sul braccio e una viola grande sulla gamba.
La mia mente non si ferma mai, mi piace creare e cerco ispirazioni ovunque: ho sperimentato la fotografia, la scrittura, il canto... Mia madre mi ha sempre detto che ho ereditato la pazienza e la mano ferma da mio padre.
Ho iniziato a creare e vendere bigiotteria principalmente per pagarmi gli studi e i tatuaggi.

Le tue creazioni hanno un sapore romantico, nostalgico, vintage: come mai hai scelto queste caratteristiche per i tuoi bijoux?
Non mi piace dare un'idea di me (persona) romantica o nostalgica: preferisco sempre cercare di mostrare il lato più duro di me stessa, spesso con ironia. Sono una pasticciona imbranata e sicuramente a prima vista tutto si potrebbe dire di me tranne che sia romantica.
Poi, alla fine, penso che in un modo o nell'altro ciò che siamo realmente spinge e spinge finchè non esce fuori: per qualcuno c'è bisogno di canalizzare il tutto in un'attività. Qualcuno tipo me. Attività tipo creazioni handmade.

Crei gioielli unici e su misura del committente: sei stimolata maggiormente ad inventare secondo la tua creatività oppure su richiesta del cliente? 
Mi piace conoscere nuove persone e le commissioni mi permettono di entrare in contatto anche intimo con le mie clienti: mi raccontano delle loro passioni, dei loro viaggi, dei loro amori. Credo di essere una buona ascoltatrice e mi faccio ispirare volentieri da loro.
Ogni tanto, poi, prendo del tempo per me e mi ricarico d'ispirazione guardando fotografie analogiche di grandi prati al tramonto.
Amo i fiori e le pareti bianche, mi basterebbe anche solo quello.

Cosa ti piace di più inventare ed assemblare (collane, orecchini, bracciali…) e perché?
Mi piacciono i bracciali (anche se sono i più faticosi da assemblare) con tutti quei pendenti, mi piacciono tanto.
Ho in comune con una mia cara amica la passione per le chiavi antiche: dove ci sono le chiavi, lì ci sono io.
Per i pezzi unici invece preferisco sempre le collane: perdo giorni interi a sfogliare cataloghi di prodotti in cerca dei ciondoli più particolari e meno conosciuti.

Quale consiglio daresti alle ragazze che si affacciano per la prima volta sul mondo “and kiss the Violets”?
In tante mi danno a prescindere una fiducia davvero incredibile ed io sono grata a tutte. E' davvero una bella sensazione.
Mi piace inoltre ricordare a tutti che sono disponibile anche solo per fare una chiacchierata: infatti molte mie clienti spesso mi scrivono parlandomi delle loro giornate, mi chiedono come sto e non accenniamo mai ai bijoux. Quindi mi si può contattare quando e quanto vi pare, rispondo sempre.

Qual è il range di prezzi delle tue creazioni?
I prezzi variano da 8 ad un massimo massimo di 20 euro (che spesso sono per i lavori su commissione). Non mi piace gonfiare troppo i costi perchè questo mi allontanerebbe da ciò che è il mio proposito principale: conoscere persone, creare...


Saluta le lettrici di “Tra il filosofico e il cosmetico” in stile “and kiss the Violets”! 
Giao (future) amicie!

Concludendo, ringrazio di cuore Valentina per la dolcezza con cui mi ha accolto e supportato in questa collaborazione e vi lascio col suggerimento di visitare la splendida pagina di questa carinissima ragazza amante delle violette e dei gioielli handmade...


E quale saluto migliore potrebbe esserci della canzone stessa che ha ispirato il nome del marchio... Sulle note di "Cloud On My Tongue" vi abbraccio forte forte, sperando che questo articolo vi sia piaciuto!

Fanni

Commenti

  1. Brava Fanni, il primo risultato della ricerca è notevole!! =)
    E brava Valentina, complimenti, i tuoi bijoux sono davvero bellissimi. Il ciondolo con l'immagine di Parigi poi è splendido!! =)

    RispondiElimina
  2. allora ti segnalo missmillabijoux su facebook ;) dì che ti manda daniela! hehehe

    http://missmillabijoux.blogspot.com/

    RispondiElimina
  3. cara Fanni, grazie di cuore.
    non ho resistito ed ho ascoltato nuovamente Tori al termine del tuo post, mi ha commossa.

    che bellissimo articolo, grazie davvero di cuore.
    un abbraccio forte
    :*

    RispondiElimina
  4. @ Spendi e Spandi e @ Dama

    Sono davvero felice che gli articoli vi siano piaciuti, meritano davvero!

    @ D.

    Grazie mille per la segnalazione! ;)

    @ valentina

    Grazie a te, è stato un piacere collaborare con te. Dobbiamo rifarlo al più presto!;)
    Un bacione!!!

    RispondiElimina
  5. hai scelto la migliore! Valentina è una delle creative più brave e umanamente corrette che si possano trovare in rete!!!!!

    RispondiElimina
  6. che belli!!!



    xoxo from rome
    K.
    http://kcomekarolina.blogspot.com/

    RispondiElimina
  7. bellissimi!!! davvero notevoli. e poi l'idea di avere qualche cosa di unico è molto stuzzicante

    RispondiElimina
  8. @ Morgana

    Effettivamente è la cosa più divertente!!! :)

    @ Dadda e @ xasperadastra

    Lo sono!!!

    RispondiElimina
  9. Dio mio che belle... ma questa valentina è davvero in gamba! Meravigliosa la tour eiffel!

    RispondiElimina
  10. Sì, Valentina è proprio in gambissima e le sue creazioni sono magiche!
    La Tour Eiffel è uno dei simboli che adoro di più e questa parure la racchiude insieme a tanti dettagli che mi caratterizzano: le rose bianche, i colori turchese e corallo, Parigi...

    RispondiElimina

Posta un commento