Review prodotti LAYLA (novità!)


Negli ultimi quindici giorni, "Tra il filosofico e il cosmetico" vi ha portato nel magico mondo del Cosmoprof mostrandovi la giornata passata in fiera (in questo post) e gli acquisti e gli omaggi ricevuti (in quest'altro articolo).

Ebbene, da oggi si comincia a parlare nel dettaglio di ogni brand, partendo da LAYLA COSMETICS che ci ha ospitate nel suo stand mostrandoci tutte le nuove uscite e i nuovi, meravigliosi prodotti: ancora una volta, grazie a Babila (Product Manager LAYLA) per l'accoglienza, la gentilezza e i regali. <3



I primi smalti di cui voglio parlarvi sono senza dubbio i pezzi che ho preferito dell'intero kit portato a casa. 
Si tratta di due "Gel Effect Nail Polish", una delle novità assolute in casa LAYLA COSMETICS. 

I colori da me scelti sono lo 03 "Barbie Pink" e lo 07 "Red & Rich", ma potete vedere l'intera gamma di colori e tutti gli swatches cliccando qui.








Essenzialmente, i "Gel Effect" racchiudono tutto quello che desidero da uno smalto: stesura omogenea, colori vibranti, asciugatura veloce, coprenza alla prima passata (anche se io realizzo sempre le canoniche due passate, per implementare l'effetto cromatico), durata eccezionale, effetto "unghia piena". Amo quest'ultima caratteristica soprattutto quando limo al massimo le unghie, considerato anche che non tengo mai una lunghezza eccessiva.

(info: prezzo € 10,90, quantità 10 mL, PAO 36 M)



In secondo luogo, eccovi due nuovissimi colori della classica linea "Ceramic Effect Nail Polish".
Gli smalti LAYLA, come per la maggior parte delle ragazze della mia età, sono stati tra i primi smalti che ho indossato e, per tale motivo, nutro nei loro confronti un affetto particolare.

In foto potete vedere il num. 85 (color salmone, che nel primo scatto in alto sembra molto più arancione che nella realtà) e il num. 78 (un fucsia glitter incredibile).
Cliccate qui, invece, se siete curiosi di scoprire tutte le altre colorazioni disponibili.








CE 85, il color salmone, risulta coprente e lucido solo alla seconda passata e, rispetto ai "Gel Effect" di prima, richiede più tempo per asciugarsi sulle unghie. 
Il colore, comunque, è pieno e cremoso, davvero bello per la primavera.

CE 78, invece, ha una base fucsia semi-trasparente in cui navigano microglitter rosa/argento sferici. Anche qui, l'effetto ottimale si raggiunge con due mani di smalto.
Di quest'ultimo prodotto c'è da dire che i brillantini risultano "in rilievo", dunque se non amate la loro ruvidezza al tatto consiglio l'applicazione di un top coat al di sopra per "appianare il dislivello" tra lo strato di glitter e quello della base.

(info: prezzo € 7,60, quantità 10 mL, PAO 36 M)



Venendo ora a effetti più originali, sono molto felice di presentarvi anzitutto due pezzi della collezione "Caviar Effect Nail Art": le perline color tortora (num. 05 "Bolero") e quelle color rosa pastello (num. 04 "Ballet"). 


Spero di filmare al più presto un video per mostrarvi l'applicazione delle sferette in modo da realizzare una "manicure caviale", ma nel frattempo vi lascio sia il link per consultare tutti gli altri "Caviar" (click qui) sia il video di LaylaCosmetics in cui è la stessa Babila a mostrare l'applicazione di tale prodotto (v. sopra).

(info: € ?, quantità 13 g)



Da ultimo, ecco i due "Velvet Effect Nail Art" che ho scelto: lo 09 "Sweet Dreams" (blu elettrico) e lo 02 "Trudi".




Questa, senza dubbio, è l'uscita più simpatica degli ultimi tempi: fibre "pelose" che, se applicate sullo smalto appena steso e dunque bagnato, vanno a posizionarsi e a fissarsi sull'unghia creando un effetto "peluche" davvero divertente. 
Anche qui, mi auguro al più presto di potervi mostrare l'applicazione dei "Velvet" ma, nel frattempo, vi consiglio di ammirare qui tutte le altre tonalità proposte da LAYLA e, qua sopra, i video di Heavywings88 in cui sono presenti tutti gli swatches, come sempre accuratissimi, oltreché il tutorial dimostrativo. 

(info: prezzo € 9.90)

Naturalmente, oltre ad acquistare nelle profumerie autorizzate, potete benissimo fare shopping sull'e-shop LAYLA COSMETICS: lì troverete tutti i prodotti di cui ho parlato e molto altro, vi consiglio davvero di farci un salto e dare un'occhiata.

Ovviamente, mando un abbraccio virtuale a Babila, uno alla mia compagna d'avventura Ludo e, infine, uno alla dolcissima Fede che realizza gli swatches ufficiali per il sito LAYLA Cosmetics (gli ultimi video sono suoi!). 
Da voi aspetto commenti e domande su quanto avete appena visto: sono molto curiosa di sapere il vostro parere in merito a tutte queste novità!

Fanni



Disclaimer: tutti i prodotti mostrati nell'articolo sono stati un gentile omaggio dell'azienda. La mia opinione, nonostante la gratuità degli smalti, è sincera al 100% e riflette la mia personale esperienza e il mio gusto.

Commenti

  1. ero proprio curiosa di avere il tuo parere sui gel effect perché al cosmoprof ero molto indecisa su quale colore acquistare e alla fine quando mi sono decisa non sono più tornata (tra l'altro avevo deciso proprio per il numero 7). Acquisterò dallo shop online o se riuscirò (spero) ad andare da Laylaland!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda Silvia, come ho detto sulla pagina Facebook, i "Gel Effect" sono tra gli smalti migliori che io abbia mai provato!

      Elimina
  2. Oddio le unghie pelose no sai, mi fanno un impressione...
    O_O

    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah, Cristina!!! :D Ovviamente, anche io non le sfoggerei mai nel quotidiano... ma per un'occasione particolare - una festa a tema, Halloween, Carnevale - assolutamente sì!

      Elimina
  3. Il "Red & Rich" è fantastico, mi piace proprio tanto, mentre l'effetto "velvet" e "caviar" non mi piace eccessivamente e non mi entusiasma, ma bisogna sempre provare prima di dire no... ;) Anche il color salmone è davvero bello, stranamente mi ricorda uno della kiko, forse della stagione passata, e richiama molto la primavera-estate... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I "Gel Effect" sono fantastici: smalti "classici" ma con una resa davvero super.
      Gli effetti "Velvet" e "Caviar" sono ovviamente molto particolari e, come dicevo qua sopra a Silvia, sicuramente non sono da indossare tutti i giorni per andare a scuola o al lavoro. Però, in circostanze di festa dove serve un tocco di originalità... perché no?!

      Elimina
  4. i due fuchsia sono splendidi!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io voto sempre e comunque per i "Gel Effect"! :D

      Elimina
  5. ma che carini!La nail art caviar mi inquieta un pò,e anche la velvet in verità,al massimo la apprezzerei in un'accent nail :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'accent può essere un'ottima idea ma, ripetendo quanto detto qua sopra, a mio avviso sia il "Velvet" sia il "Caviar" sono perfetti per occasioni speciali, dove per distinguersi vogliamo avere un tocco di eccentricità e originalità!

      Elimina
  6. Fra i gel effect il più carino secondo me è il Barbie Pink. Inoltre preferisco la caviar alla velvet effect...quest'ultima mi fa pensare ad un'peluches...Adoro il tuo blog ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah, anche io ho pensato subito ai peluches quando ho visto i "Velvet"! XD
      Comunque ti ringrazio tanto Anna, sono davvero felice che il mio blog ti piaccia!

      Elimina
  7. nuova follower...se ti va ricambia :)
    www.serenalamanna.blogspot.com
    Serena

    RispondiElimina
  8. Ciao fanni, vorrei sapere se lo smalto gel effect lo posso applicare direttamente senza metterci prima una base e poi se devo metterci un sigillante alla fine. Grazie di ante mano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!
      Ovviamente no, la base ci vuole... stessa cosa per il top coat.
      Gli smalti ad effetto gel non sopperiscono a tali funzioni, ma semplicemente amplificano la resa del prodotto liquido dando un effetto più "spesso" alle unghie stile, appunto, gel. Nulla di più!
      Spero di esserti stata utile!

      Elimina
  9. Ciao Fanni.. volevo chiederti se potevi dirmi come hai effettuato la rimozione del Layla gel effect perché io non ci riesco neanche un po'.. acetone e carta stagnola ma non viene via nulla. sono in crisi..

    Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elisa!
      In realtà non faccio niente di particolare, anzi, io riesco a rimuoverli benissimo con solvente per unghie e dischetti struccanti!
      Posso dunque consigliarti solamente il mio rimuovi-smalto, che è quello della Rimmel London col tappino lilla (si chiama, per la precisione, "Nail Polish Remover - Levasmalto Nutriente con glicerina e vitamina E).
      Un abbraccio!

      Elimina

Posta un commento