Il potere dell'eyeliner liquido


Recenti studi scientifici condotti dalla sottoscritta hanno confermato il fenomenale potere dell'eyeliner liquido: una linea nera tracciata alla perfezione, volta ad allungare l'occhio oltreché a dare intensità allo sguardo, è certamente il tipo di make up che piace maggiormente agli uomini.

Scherzi a parte, mi sono davvero resa conto di questa cosa: ogniqualvolta indossavo altri trucchi - fossero essi realizzati con ombretti, piuttosto che con matite sfumate o glitter -, questi passavano quasi "inosservati"; al contrario, con una semplice riga di eyeliner "felina", abbondante mascara, terra/blush e illuminante su zigomi, naso e arco di Cupido, ricevevo un sacco di complimenti da fidanzato e amici maschi (ma anche amiche femmine).

Insomma, ho scoperto che l'eyeliner liquido è senza dubbio il prodotto cosmetico "top" per creare un look accattivante, nella sua, di fondo, semplicità. D'altra parte, sapete anche voi che il trucco esagerato e abbondante, oltre a risultare eccessivo se realizzato in maniera non perfetta, spaventa il genere maschile, che lo associa a caratteri fin troppo esuberanti, esibizionisti e aggressivi in noi donne.
Sebbene i latini, dunque, dicessero melius abundare quam deficere, nel caso del make up mi verrebbe da stravolgere il detto e ribaltarlo in "meglio rimanere leggere piuttosto che abbondare".


Il mio eyeliner liquido preferito del momento è "Exaggerate Eye Liner" di Rimmel London, che ho recensito in questo post.
In generale, comunque, il tipo di applicatore che preferisco è quello rigido, che mi consente di tracciare una linea più facilmente e con maggiore precisione. Solitamente, inizio con un tratto molto sottile e poi, a seconda del look che voglio ottenere, vado ad inspessire alcuni punti per un effetto più "bon ton" (lasciando la linea decisamente più "leggera") o "cat eye" (andando invece a "inciccionire" la parte esterna del tratto).


Nonostante questa immagine mostri un pennellino (e dunque, presumibilmente, l'applicazione di un eyeliner in gel), ho voluto inserirla poiché rispecchia appieno il metodo che utilizzo io per tracciare la linea di eyeliner.
Come primo step, infatti, parto da metà dell'occhio e inizio a disegnare il tratto verso l'angolo esterno (1.). Una volta raggiunto il punto "finale" (in altre parole, dove voglio che termini la linea), congiungo l'angolo esterno dell'occhio al punto finale dell'eyeliner stesso (2.), ottenendo un risultato simile al punto 3..
In seguito, mi occupo della prima metà dell'occhio, quella interna, disegnano un sottilissimo "filo" nero dall'angolo interno sino al tratto che avevo precedentemente disegnato dal centro dell'occhio stesso (4.). Se, durante l'applicazione, la linea presenta dei "buchi" ove il nero è assente, vado a colorare/inspessire il tutto (5. e 6.).
Il risultato che mi piace ottenere è quello che si vede nell'ultima foto a sinistra: sobrio, elegante e sexy al tempo stesso. In rarissime occasioni, invece, prendo un kajal nero e scurisco le ciglia inferiori, per un effetto più simile all'ultima foto di destra.
In tutti i casi, ovviamente, abbondo col mascara... il mio adorato "High Lenghts Mascara" nero di Clinique di cui vi avevo parlato l'anno scorso ma che ho deciso di recensire nuovamente, visto l'amore smisurato che nutro nei suoi confronti.


Insomma, la forma che vedete in questa foto qua sopra è quella che prediligo tra tutte, tanto per ribadirlo. Però, giusto per divertirci un po', diamo un'occhiata ad altre interpretazioni dell'eyeliner liquido, giocate dalle maison più importanti del mondo sulle passerelle delle diverse Fashion Weeks. 


Qual è il vostro tratto preferito tra quelli visti nell'immagine? E, in generale, che "eyeliner look" preferite indossare, per fare colpo sul "lui" di torno, ma anche per uscire in un giorno qualunque?
Siete d'accordo con me sul fatto che questo prodotto sia il piccolo "trucco di magia" per sembrare immediatamente più sexy e accattivanti?
Aspetto i vostri commenti!

Fanni

Commenti

  1. io non son capace ad avere una tecnica per mettere l'eyeliner!!! forse è per questo che ogni tanto viene bene e altre volte no!!! ihhihihihi

    RispondiElimina
  2. nemmeno io ho una tecnica particolare ma concordo in pieno, ultimamente sto usando molto meno ombretti, spesso solo matite + mascara..una linea di eyeliner da sola fa molto più di un trucco occhi elaborato, su di me :) ed è decisamente più comodo e veloce ;)

    RispondiElimina
  3. Il mio ragazzo adora l'eyeliner, ma purtroppo per lui io non lo amo XD usandolo poco non sono espertissima e mi ci vuole molto tempo per ottenere un risultato buono.. insomma è un look che mi porta via tempo a differenza di quanto si possa pensare! Inoltre, per il mio occhio infossato bisogna prendere varie precauzioni XD La forma classica stile "gianfranco ferre" o "stella mc cartney" come da immagine, è quella che preferisco. Ma spesso finisco col creare un eyeliner stile Amy Winehouse (nell'immagine simile al look Lanvin)...

    RispondiElimina
  4. Anch io devo partire finissima e poi ingrossare nella seconda metà xke ho l occhio al ingiù!!!!!! E concordo che il trucco è di super effetto!!!!

    RispondiElimina
  5. io ci provo sempre a fare due belle righe simmetriche ma non mi riesce proprio mai >_<

    RispondiElimina
  6. quant'è verooo!! anche andrea cade ai miei piedi quando faccio due belle line di eyeliner nero xD
    il suo trucco ideale (che secondo me non si discosta dal trucco preferito da un uomo medio) è composto da eyeliner nero, smalto rosso e un po' d contouring con blush/terra ;)

    RispondiElimina

Posta un commento