Quanta dolcezza con "Sweetieville"!


Se mi seguite da un po', saprete che uno dei progetti che porto avanti da anni qui sul blog è quello di scovare e presentarvi brand di bijoux e gioielli soprattutto low cost, che a mio parere simboleggiano al meglio la vezzosità femminile e, al contempo, il risparmio in un momento così duro per le nostre finanze.
Nonostante il mio amore per grandi "case luccicanti" come Tiffany, sono sempre alla ricerca di nuove creazioni e prodotti che incontrino in primis il mio gusto, e poi che possano interessarvi, ispirarvi e, perché no, darvi qualche spunto per un regalo a voi stesse o alle persone che amate.

Qualche tempo fa mi sono imbattuta in "Sweetieville", una pagina Facebook gestita da una carinissima ragazza di nome Annalisa.
Dopo aver apprezzato da lontano i suoi magnifici e golosissimi gioiellini, mi sono decisa a contattarla per proporle una collaborazione, che lei ha accettato immediatamente. Così, abbiamo realizzato una delle mie interviste, delle quali potete trovare altri esempi relativi a diversi marchi cliccando qui.
Senza indugiare oltre, vi lascio alla nostra chiacchierata piena di entusiasmo, che ha permesso a me di conoscere meglio "Sweetieville" e ad Annalisa di presentarsi e proporsi con le sue favolose creazioni!



Ciao Annalisa! La prima e l'ultima domanda sono ormai dei "classici" per le interviste di "Tra il filosofico e il cosmetico". Ti va di presentarti e di presentare "Sweetieville" con tre aggettivi?
Ciao cara Fanni, grazie di cuore innanzitutto per l'interesse che hai dimostrato nei miei confronti. I tre aggettivi che possono descrivermi sono, senza dubbio, golosa, curiosa e romantica.. e credo che queste tre caratteristiche si riflettano in maniera inequivocabile anche in "Sweetieville"!



"Dolcezza" è il primo termine a cui penso quando guardo i bijoux che crei (d'altro canto, anche il nome del tuo "marchio" rimanda direttamente al concetto...). Quanto conta per te la dolcezza nella vita e perché l'hai scelta come tematica principale delle tue creazioni?
La dolcezza è, a mio parere, uno degli ingredienti fondamentali della vita. Tutte le mie più grandi passioni hanno un retrogusto inconfondibilmente "zuccheroso" e romantico. Ho scelto la dolcezza come componente principale delle mie creazioni perché, essenzialmente, quando ho iniziato a creare avevo in mente di realizzare in miniatura il meraviglioso universo delle patisserie francesi, colorato di tinte tenui e arricchito da dettagli delicati. Poi, pian piano, ho provato a tradurre quelle miniature in oggetti da portare sempre con sé - collane, orecchini, anelli... - e ho scoperto quanto fosse piacevole realizzare creazioni da indossare. Credo che i dolci siano una delizia prima di tutto per gli occhi!, e realizzarli in miniatura è qualcosa che adoro con tutta me stessa.



Grazie alle diverse fotografie che posti sulla pagina Facebook di "Sweetieville" ho notato che i colori a te più congeniali sono quelli pastello. Ti confesso che io li adoro: mi ispirano proprio l'idea di caramelle e dolcetti vari, e mi mettono subito di buonumore. Piacciono anche a te oppure prediligi le tonalità più forti, nonostante l'utilizzo di nuance tenui per i gioielli che costruisci con le tue mani? Quanto conta l'aspetto cromatico nelle tue creazioni?
I colori pastello ormai sono per me quasi una filosofia di vita! L'aspetto cromatico è importantissimo, perché è grazie ad un rosa pastello o un verde Tiffany che riesco nel mio tentativo di evocare un'atmosfera romantica e delicata. Tutto ciò che realizzo, in ogni caso, piace sempre e prima di tutto a me, e mi rappresenta completamente. Non potrei mai creare un oggetto che non mi piaccia o che io non indosserei: essenzialmente, "Sweetieville" è nato proprio in questo modo. All'inizio acquistavo il materiale creativo per realizzare portagioie, miniature e collane solo per me stessa, poi amiche e conoscenti hanno apprezzato in maniera sempre crescente le mie creazioni, hanno cominciato a commissionarmi dei lavori e da lì è nato tutto. Ho pensato di provare a mettermi in gioco dopo avere ricevuto un riscontro più che positivo, ed ora sono qui!



Qual è il tuo dolce preferito? (Non potevo non chiedertelo, visto il nome del "marchio" e gli stupendi bijoux lecca-lecca, macarons, biscotti, donuts...)
Amo tutti i dolci, indistintamente! Dal classico, delizioso pan di spagna che realizza mia mamma, alle torte più elaborate. Ma se proprio dovessi sceglierne uno, sicuramente sceglierei un cupcake: un vero e proprio gioiellino! Possibilmente, al cioccolato! ;)



Veniamo ora alle domande più "tecniche". Come fa un'ipotetica compratrice a contattarti e ad acquistare i gioielli "Sweetieville"? Crei anche su commissione? Se sì, quanto è importante per te la personalizzazione dei prodotti che vendi?
Le ragazze che vogliono acquistare una mia creazione generalmente mi contattano su Facebook o via e-mail all'indirizzo sweetievilleminis@gmail.com. Certo, lavoro sempre su commissione: adoro venire incontro alle esigenze delle mie clienti, con le quali si instaura sempre un rapporto di piacevole conversazione. Raramente mi vengono richieste personalizzazioni. Al massimo mi si chiede di concentrarmi maggiormente su un colore o di realizzare una collana con un soggetto adoperato per un bracciale, ma mai nulla che abbia stravolto il mio stile romantico e shabby chic. :)



Qual è il range di prezzi dei tuoi bijoux?
I prezzi delle mie creazioni vanno da un minimo di 5 € ad un massimo di 20 €, per le collane o i bracciali più elaborati. Ci sono anche pezzi che possono costare 25 € a causa di un lavoro che può impegnarmi maggiormente (nell'assemblaggio finale o nella realizzazione di qualche miniatura), o a causa dell'utilizzo di qualche componente un po' più costosa per me (mi riferisco solamente ai bijoux, escludendo le miniature per dollhouse per collezionisti).



Ultima domanda! Come ho detto all'inizio, anche il finale di questo "botta e risposta" è "obbligato", perché chiedo sempre alle mie amiche virtuali, nonché creatrici che intervisto, di salutare le lettrici nel loro stile più personale! Dunque, ci mandi un "ciao" alla maniera di "Sweetieville"?
Credo che il modo migliore per concludere questa piacevole chiacchierata sia invitare le tue lettrici a seguire sempre i propri sogni. Viviamo in un paese incapace di porre noi giovani nella condizione di scegliere. Io stessa ho fatto di questa mia grande passione una sorta di "rifugio", in un momento storico non particolarmente favorevole ai giovani laureati (soprattutto umanisti!). Tuttavia, ho scoperto quanto creare mi faccia stare bene, e ad oggi non potrei chiedere nulla di più, se riuscissi a trasformare questa mia passione in un lavoro a tutti gli effetti! Quindi ti lascio con una frase tratta da uno dei miei film preferiti, "La finestra di fronte": "Lei ha trasformato la sua passione in un hobby, ma non deve trattare così il suo talento. Lei non deve sopravvivere, lei deve pretendere di vivere in un mondo migliore, non solo sognarlo."


Cosa ne dite, ragazze?
Vi sono piaciute le risposte di Annalisa? E cosa ne pensate di "Sweetieville"?
Spero che questo articolo vi abbia intrigate: è una tipologia di post che a me piace molto, soprattutto perché mi dà modo di conoscere persone speciali come l'artista che vi ho appena presentato... Sarei lieta, in futuro, di potervene proporre altri!

Detto ciò, ringrazio chi ha avuto la pazienza di leggere tutta l'intervista ma, soprattutto, la cara Annalisa per lo spirito gioioso con cui ha affrontato questa semplice, ma veramente sentita, collaborazione!

A domani, 


Fanni

Commenti

  1. Grazie Fanni, sono senza parole! E' davvero un bellissimo articolo! Ti ringrazio di cuore per le belle parole che hai avuto per me, è stato un gran piacere conoscerti e lo sarà ancora di più continuare a seguirti! Ti abbraccio caramente! ♥

    RispondiElimina
  2. mamma mia ma le creazioni sono deliziose!!!! Bellissima intervista ^_^

    RispondiElimina
  3. L'intervista è deliziosa e le creazioni sono semplicemente splendide!!!

    RispondiElimina
  4. mi sono piaciute moltissimo le sue risposte (e anche le tue domande!!) e le sue creazioni sono meravigliose!!!! ^.^

    RispondiElimina
  5. Bellissima l'intervista e bravissima Annalisa! fa proprio delle bellissime creazioni!

    RispondiElimina
  6. ma che meravigliose creazione, voglio quegli orecchini con le rose T___T

    RispondiElimina
  7. Ma che meraviglie, vado a curiosare subito fra queste dolcissime creazioni!

    RispondiElimina

Posta un commento