Gli strumenti per il trucco

Buongiorno dolcissime lettrici e cari lettori!
Finalmente eccovi il nostro articolo sugli strumenti tecnici del trucco, promesso tanto tempo fa e terminato solo oggi. :)
Vogliamo premettere innanzitutto che qui parliamo di alcuni tipi di pennelli, specifici per l'applicazione del trucco nelle diverse parti del viso. E' ovvio che non è assolutamente necessario averli tutti, noi qua ci limitiamo a mostrare quelli che per noi sono molto utili: ma ricordate che gli strumenti più semplici (ed economici) per truccarsi sono ovviamente le DITA!
Postiamo qui il link di un video del canale YouTube di Clio, dove lei stessa mostra un suo make up, ottenuto proprio grazie all'uso esclusivo delle dita:


Altra cosa: sappiate che non è necessario munirsi di pennelli costosi, magari di marca, perchè si possono trovare ottimi prodotti anche a poco prezzo. Ecco qui un altro video di Clio, dove mostra, appunto, i pennelli più economici in commericio:


Ma ora veniamo a noi!
Dopo tutte queste premesse, ecco le foto e una breve descrizione per ciascuna, in modo tale da farvi capire l'uso che si può fare di questi pennelli.



Questo è un pennello da sfumatura. Ciò vuol dire che la sua funzione primaria è quella di sfumare tra loro i colori, oppure rendere i contorni del nostro trucco meno nitidi, più evanescenti.
Per il lavoro che deve fare questo pennello, è necessario che le setole siano morbide, ovvero che scivolino senza problemi sulla palpebra, che, come sappiamo, è una parte delicatissima del nostro viso, in quanto la pelle, in quel punto, è molto sottile ed estremamente sensibile.
In particolare, questo è un pennello di Guerlain, costato attorno ai 20 € e comprato in profumeria.



Questo pennello serve per applicare l'ombretto sulla palpebra.
La sua funzione è quella che contraddistingue anche le "spugnette" che vengono vendute dentro le confezioni di qualsiasi ombretto singolo: si prende il prodotto e poi lo si applica sulla palpebra, tamponandolo bene e picchiettandolo sulla zona che vogliamo colorare (ovviamente senza applicare pressioni troppo forti).
Di questo pennello non conosciamo la marca (acquistato al Cosmoprof, costato circa € 3).



Ecco il famoso pennello penna: questo è di M.A.C., ed è il numero 219. Costa 25 €.
Questo strumento serve per applicare l'ombretto nella piega dell'occhio, ovvero la parte che va dall'angolo esterno verso l'interno dell'occhio; in altre parole, corrisponde alla linea che congiunge la palpebra mobile al resto di palpebra immobile, sotto l'arcata sopraccigliare.



Questo tipo di pennello serve per l'eyeliner, in altre parole viene utilizzato per delineare l'occhio. Può essere usato per applicare un eyeliner liquido, oppure per stendere un ombretto scuro intorno alla linea cigliare superiore e inferiore.
Nella fotografia, il pennello è di KIKO, num. 204 (costo: € 9 circa).



E' la volta del concealer brush, cioè il pennello da correttore.
La sua funzione è abbastanza chiara ed evidente: serve a stendere il correttore sopra le occhiaie o sopra ai brufoli più leggeri del viso. Ha una forma piatta per poter stendere meglio il correttore (solitamente in forma fluida), ma ha una consistenza tale per cui il prodotto non venga assorbito, ma rimanga in superficie e sia pronto per essere applicato sulla pelle.
Questo è di Sephora ed è il numero 46 (costo attorno ai 15 €).


Ecco il pennello angolato da blush (fard), sempre di Sephora (num. 40) e costato sempre intorno ai 15 €.
Troviamo che questo pennello, rispetto a quello classico dal diametro rotondo, applichi meglio la polvere sugli zigomi, avendo già una forma che rispetta le linee naturali del viso.

Ricordiamo che entrambe non utilizziamo il fondotinta, per cui nessuna delle due ha pennelli adibiti a tale uso.
Inoltre, non abbiamo la foto dell'ultimo pennello che volevamo mostrarvi, cioè il pennello per labbra: serve ad applicare i gloss ma soprattutto i rossetti (in particolar modo quelli scuri, che necessitano di precisione per evitare di uscire dai bordi delle labbra).

Per pulire i pennelli sporchi esistono diversi prodotti: noi consigliamo quello che abbiamo provato, il "Daily Makeup Brush Cleaner" di Sephora (10 € circa).

A conclusione di questo articolo vogliamo ricordare che esistono una varietà incredibile di pennelli, ognuno adibito ad un uso particolare, ma che, concretamente, può essere utilizzato per altre finalità (ad esempio il "fluffy brush", cioè il pennello da sfumatura, è utilizzato dai grandi make up artist anche per stendere il correttore sotto gli occhi).
Se siete interessati a conoscere tutti i pennelli, ecco il link del sito della M.A.C., che, a parer nostro, ha la fornitura completa di tutti gli "strumenti" per il trucco:


Buona visione!
Sperando di esservi state utili,

Fanni e YunaVy

Commenti