Una lettera dal cuore che comincia con la fine


Dopo due settimane di silenzio, eccomi qui a scrivere una lettera molto difficile perché, se avete imparato a conoscermi in questi quasi quattro anni on-line, sono una persona che si affeziona molto a ciò di cui si circonda e, quando deve stare lontana dai suoi "mondi", soffre e spera di causare il minor numero di danni a se stessa e a coloro che, in quelle cose, sono comunque coinvolti, benché indirettamente.

Da diverso tempo, come vi avevo anticipato in quest'altro post, ho intrapreso un percorso di crescita personale che mi ha portata a capire quali siano gli impegni davvero importanti della vita e quali, invece, rimangano soltanto occupazioni temporanee - belle, sì, ma non essenziali, non quando il tempo scarseggia e c'è bisogno di focalizzare tutte le attenzioni e le energie in qualcos'altro di veramente vitale.
A ventiquattro anni - e voi potreste forse dire "Bella scoperta, Fanni!" - mi sono resa conto di non poter più procrastinare nello studio e nella mia passione più grande e primigenia, la scrittura.
Arrivata al quinto anno di Giurisprudenza con ancora tanti esami da superare prima della laurea, non voglio più "giocare" e lasciar fare al destino: voglio studiare, concentrarmi sulle materie che dovrò affrontare e concludere il mio iter universitario così faticoso al meglio delle mie possibilità.
In più, non posso smettere di scrivere e di sognare che un giorno del mio diletto farò un mestiere vero e proprio. L'ho detto più volte, perciò lo sapete bene: "da grande", vorrei tanto fare la scrittrice.

Ad maiora, insomma. Per questo motivo, e adesso lo dico esplicitamente in modo che non vi siano più dubbi, ho deciso di concludere la mia avventura su "Tra il filosofico e il cosmetico". Non so se per un periodo o per sempre, ma al momento non posso e non riesco ad andare avanti.
Non mi va di scrivere sporadicamente, come qualcuno potrebbe consigliarmi ("Scrivi quando ti va! Quando hai tempo!"), perché il blog è per me un impegno quotidiano e non riesco a scendere al compromesso di pubblicare quando posso, quando ho un attimo di respiro dalla vita quotidiana. Agendo in tal modo, snaturerei le mie intenzioni e l'essenza stessa della mia personalità.
In più, ho bisogno di canalizzare tutta la mia creatività nella scrittura, nella creazione di romanzi e nella partecipazione di concorsi letterari che mi aiutino a emergere.

Spero che nessuno di voi se ne prenda a male: aprire questo blog, per me, è stata un'esperienza meravigliosa che porterò per sempre nel cuore.
E' stato un insieme di emozioni incredibili, una finestra su realtà diverse dalla mia, un mezzo tramite cui stringere amicizie, fare nuove conoscenze, entrare in contatto con dimensioni lontane e al tempo stesso vicine grazie alla tecnologia, alle foto, al calore trasmesso da ogni singolo post che ho letto o che ho scritto.
Non rimpiango e non rinnego nulla e, davvero, mi permetto di consigliare a tutti questo tipo di percorso: se sentite l'esigenza di esprimere voi stessi, provate con un blog, tentate una piccola grande follia come quella di scrivere a degli sconosciuti raccontando voi stessi. 
Per scelta, io non mi sono mai esposta "visivamente", ma sono stata me stessa al 100% in ogni contenuto che ho scelto di proporvi nel tempo. E, anche grazie a "Tra il filosofico e il cosmetico", sono riuscita ad apprezzare tante cose che prima non vedevo, a superare certi limiti che mi ero imposta, a fare della gentilezza il mio fiore all'occhiello.

Desidero ringraziare tutte le aziende, i PR e le pagine Facebook che hanno collaborato con me, dandomi la possibilità di ricevere prodotti, di testarli e di proporre nuovi contenuti sul mio sito. In particolare, desidero ringraziare Faby Line, che mi è stata vicina dagli esordi, e anche Caudalie e Rimmel London.
Ringrazio tutte le blogger con cui ho avuto il piacere di scambiare quattro chiacchiere, alcune delle quali sono divenute vere e proprie amiche virtuali (ma anche reali). Tra loro LudoHermosa, Dony, Dama, S., Spendina, Manu, Morgana, Dea, Astasia, Laura, Sabry, Dadda, Claudia, Alex... e siete davvero troppe per continuare, ma permettetemi di abbracciarvi una a una. Siete stata una fonte inesauribile di compagnia. 
Tra l'altro, tengo a dire che non smetterò di seguirvi, ma cliccherò "Mi piace" sulle vostre pagine Facebook dal mio profilo personale. E spero un giorno di scrivervi per annunciarvi che ce l'ho fatta, che ho pubblicato. Che ho realizzato il mio sogno.
Grazie, infine, a quelle poche persone che, nella mia vita reale, sapevano del blog e mi hanno sempre sostenuta: mia sorella Emma e le mie amiche Yuna, Nike, Chicca, B. e C. soprattutto. 

Per quanto riguarda i miei canali, vi avviso già che ho oscurato i video su YouTube perché non me la sento di lasciarli "incustoditi", benché io non appaia mai in volto. 
Successivamente, tra qualche giorno credo, cancellerò o sospenderò la pagina Facebook.
Del blog ancora non so dirvi, dipenderà da cosa deciderò di fare: al momento, lo lascerò on-line, ma potrà essere che cambierò idea e lo metterò off-line. Non è facile prendere una decisione del genere: anche in questo caso, non so se sia opportuno che io lasci questo spazio senza una sorta di mia supervisione.
Certamente non cancellerò l'indirizzo e-mail, perciò se avrete voglia di scrivermi potrete provare a contattarmi lì. Sappiate che mi farà piacere avere un vostro segnale... mi farà sentire meno "in colpa" per questa soluzione drastica che ho maturato nel tempo.

Ci sono tante altre cose che vorrei scrivervi, ma credo che sarebbero inutili a fronte di tutto quello che ho fatto e che spero di aver trasmesso in questi anni.
Non so, a oggi, se il mio sia un "Addio" o un semplice "Arrivederci", ma mi auguro che tutte voi sarete comunque felici per me, per questa scelta difficile che, però, ho preso con la prospettiva di non lasciare più le cose al caso, provando a fare della mia vita ciò che desidero dal profondo del cuore, nel modo più sereno e felice possibile.

Un ultimo "Grazie" va detto a tutte le persone che mi hanno letta e che si sono soffermate, per tanto o per poco, sul mio sito, sulla pagina Facebook e sul canale YouTube. 
Da parte mia, spero di avervi divertiti, emozionati e fatti svagare.
Sono certa che ci "rileggeremo", in un modo o nell'altro.
Per il momento, ciao a tutti.

Sempre vostra,

Fanni

Commenti

  1. Ciao Fanni,
    ho 23 anni e frequento la tua stessa facoltà. Dodici esami alla laurea e vedo chi ha iniziato con me, 4 anni fa, finire. Il mio blog è in standby da qualche mese. Mesi in cui medito e mi chiedo se continuare. Ho deciso che no, non è questo il momento per continuare: ho delle priorità da non poter ignorare. Non smetterò mai di sentirmi inadeguata se non inizierò a rendermi adeguata rispetto a ciò che faccio e al percorso di vita che ho deciso di intraprendere. Tutto il resto è un contorno, un contorno piacevole, ma pur sempre un contorno. Anch'io, come te, scrivo. Questi mesi lontana dal blog, per quanto 'dolorosi', mi hanno aiutata nel mio impegno universitario, nella mia passione per la scrittura.
    Il blog ti mancherà ogni tanto, com'è accaduto a me. Tuttavia non ti pentirai della tua scelta. AD MAIORA.
    Spero di incontrarci un giorno, magari negli uffici di una casa editrice, con un romanzo in uscita!
    Giusy

    RispondiElimina
  2. Sempre belle le cose che scrivi! hai tutte le ragioni di questo mondo! ti auguro tutta la fortuna e la felicità! Un bacio!

    RispondiElimina
  3. Ciao Fanni,
    ti faccio un grandissimo in bocca al lupo per il futuro, sii fiera di quello che hai costruito, quando un mezzo ci è servito per crescere ma è diventato stretto è il momento di lasciarlo andare, ci saranno avventurare importanti che ti aspettano fuori da qui, stringi i denti per finire sei nella condizione che ero io a 4 e mezzo di università con 13 esame su 25 da dare...mi misi sotto e in un anno e mezzo conclusi i miei studi, è stato uno dei momenti più intensi della mia vita, quando si decide di finire lo si fa consapevolmente perchè si ha bisogno di cambiare aria, non mollare e vai fino in fondo, coltiva la tua voglia di scrivere e se poi riuscirai a pubblicare qualcosa voglio l'autografo. Baci buona giornata e un sorriso in viso e uno in borsa sempre qualunque cosa accada. Alex

    RispondiElimina
  4. Inutile girarci intorno: ho letto questo post con le lacrime agli occhi, mi mancherai tantissimo.
    Più di tutto il resto mi mancheranno i tuoi post sui libri, strano per due che hanno beauty blog, ma sono sempre stati quelli che più di tutti gli altri mi hanno fatto sentire quante cose avevamo in comune.
    Ma è proprio per questo che so per certo che un giorno entrerò in libreria e comprerò uno dei tuoi libri, lo so Fanni, ne sono sicura.
    Così come sono sicura che potrà solo piacermi immensamente.
    Ti faccio un immenso in bocca al lupo per tutto, per l'università e gli esami e soprattutto per il tuo sogno.
    Io continuerò a sognare di irrompere nella tua vita "reale" per un tour di shopping bolognese e per farmi autografare i tuoi scritti!
    Ti voglio bene, davvero.
    Un bacione immenso!

    RispondiElimina
  5. Non vedo l'ora di ricevere l'email in cui mi dirai che ce l'hai fatta.
    Forza Fanni, avanti tutta!

    Ti abbraccio forte

    RispondiElimina
  6. Nuuu tesoro che peccato T___T capisco la scelta e la fase che stai attraversando, recentemente anche io ho abbandonato un po' il blog perché come più volte scrivo, i momenti liberi devo dedicarli a quello che voglio sia il mio lavoro. Quindi ti capisco benissimo ed è giusto tu ti dedichi alle cose importanti; magari condivido meno l'idea di sospendere o terminare il blog del tutto, sono una di quelli che ti direbbe "scrivi quando ti va" come faccio io, ma non siamo tutti uguali e tu sei una che fa le cose fatte bene, piuttosto non le fa. Sei stata una grande fonte d'ispirazione per me come blogger, per il modo in cui scrivi e per come imposti gli articoli. Non perdiamoci di vista
    Un bacione e un mega in bocca al lupo
    Laura

    RispondiElimina
  7. capisco perfettamente la situazione..non è facile conciliare il tutto e credimi ne so qualcosa!! spero tanto che sia un arrivederci e non un addio,ti auguro un mega in bocca al lupo per tutto :***

    un bacione enorme Mallory

    RispondiElimina
  8. Ciao Fanny, capisco perfettamente la scelta che stai facendo. L'unico consiglio che posso darti (se me lo consenti ovviamente) è di non cancellare il blog perché è comunque espressione di te e di quello che hai fatto in questi anni. C'è del lavoro dietro che merita il suo riconoscimento... Puoi decidere di non scrivere più e lasciarlo visibile ugualmente così anche chi avrà nostalgia dei tuoi post ( magari capiterà anche a te), potrà venire a leggere. Al massimo puoi eliminare la possibilità di lasciare commenti così non ti sentirai "in colpa" per non dare delle risposte...
    Scusa davvero se mi sono permessa di darti questo consiglio ma è una di quelle cose che scrivi di getto, senza pensarci troppo.

    Ti faccio un grosso in bocca al lupo per tutto, da giurista a giurista (quanto è tosta questa nostra facoltà, mamma mia) e appena avrai scritto il tuo primo libro, corri a farcelo sapere :)
    Un bacione grandissimo!
    Francesca

    RispondiElimina
  9. Che dire...insegui i tuoi sogni !! Un forte in bocca al lupo e un abbraccio grande!!! Grazie per tutto ciò che hai voluto condividere con noi fino ad oggi!!

    RispondiElimina
  10. Faniii *_* non sai quanto mi dispiace che non ci farai più compagnia! Ammetto di aver latitato anche io ultimamente, ma i post che ho letto soffermandomi qui, li ho sempre letti col cuore e con interesse ^.^ ti auguro tutto il bene possibile e che i tuoi sogni si realizzino! In bocca al lupo per tutto e non smettere mai di inseguire la tua passione (la scrittura), coltivala e custodiscila...Ti abbraccio fort e ti mando un grosso bacio :-*

    RispondiElimina
  11. Mi sono commossa Fanni...
    Pensare che tu stia chiudendo, che non leggerò più i tuoi articoli sempre così ben ponderati, che non faremo più discorsi "filosofici e cosmetici" insieme mi rende molto triste.
    Ma non voglio intristire anche te. Sono sicura che questa sia la scelta giusta per una ragazza con la testa sulle spalle e le idee chiare come tu sei. E io ne sono sicura che un giorno ce lo dirai, che il primo romanzo è stato pubblicato e che tutti i tuoi sforzi saranno stati ripagati.
    Permettimi di abbracciarti, di ringraziarti per le belle cose che ho sempre letto qui, per la compagnia che mi hai sempre fatto.
    Mi mancherai sul serio.

    RispondiElimina
  12. Dire che mi spiace sarebbe ipocrita. Mi spiace, e anche molto. Non leggerò più i tuoi articoli posati e densi di senso, profondi ma con la leggerezza dei petali dei fiori. Mi mancherai. Ma so che la tua è una scelta ponderata, pensata, sofferta ma presa da una persona con la testa ben piantata sulle spalle, una testa piena di sogni importanti che meritano di ricevere tutte le tue forze e attenzioni.
    Buona fortuna per tutto. Che tu possa sempre conservare questa trasparenza fresca e cristallina, questa capacità di superare le nuvole rimanendo con le radici piantate profondamente nella terra. Che tu possa arrivare dove ti sei prefissata...e anche oltre.
    Grazie per aver condiviso un tratto di strada con tutte noi.
    Ciao.

    RispondiElimina
  13. Ciao Fanni, capisco al 100% quello che hai scritto e secondo me fai bene...il blog alla fine è un hobby, non un lavoro...lo studio, soprattutto impegnativo come è nella tua facoltà, lo è...e non è un lavoro da 40h settimanali, è un lavoro da 24h su 24, anche nel weekend e anche nella festività. Mi ricordo ancora quando io per un esame il 7 gennaio, studiai anche dopo il pranzo di Natale o mi alzai comunque presto il 1 dell'anno a riguardare qualcosa. Mi dispiace, mi dispiace tanto perchè tu sei la prima che ho conosciuto in carne ed ossa. Quando leggevo gli altri blog e cercavo di capire quale fosse la mia strada di blogger, nel caso ce ne fosse una...devo dire che da te ho imparato tanto perchè scrivi benissimo, mi sono sempre piaciute anche le tue foto (materia in cui io sono scarsissima) e il tuo modo di vivere anche i post recensioni con leggerezza come si deve assolutamente fare. Ti ringrazio e ti auguro ogni bene!
    Anche se ora mi sono trasferita e non siamo più quasi vicine di casa, spero che prima o poi ci potremmo rincontrare magari per farmi autografare un libro...anche perchè vorrei la dedica (ebbene sì, sarò quelle fans rompiscatole che vogliono la dedica personalizzata!)
    Un mega abbraccio!!
    Aly

    RispondiElimina
  14. Cara Fanni ricordo ancora i tuoi primi post, le nostre prime chiacchiere, i tuoi commenti da me sempre puntuali e affettuosi...grazie per avermi citato, mi ha commossa che tu abbia pensato anche a me, anche se è un pò che non sono sempre presente come una volta.
    Mi dispiace molto leggere questo post, mi dispiace davvero, ma capisco le tue ragioni e devi fare quello che senti e trovi più giusto. Spero solo che il blog non venga oscurato, è uno spazio bellissimo che hai creato tu e che può essere d'aiuto ancora a tante...
    Per tutto il resto, in bocca al lupo, ti auguro solo il meglio! Un abbraccio grande e un bacione <3

    RispondiElimina
  15. Cara Fanni,
    ti ringrazio per l'abbraccio e lo ricambio.
    Come sai anche io ho intrapreso il tuo stesso corso di laurea e so, eccome se lo so, quanto è dura. Quindi capisco benissimo la tua scelta. Ma alla fine la soddisfazione sarà tanta.
    Mi dispiacerà non leggere più il tuo blog, ma spero comunque di riuscire a sentirti e mi piacerebbe davvero che un giorno mi scrivessi per dirmi che sei riuscita a realizzare i tuoi sogni.
    Detto ciò, in bocca al lupo per il tuo cammino e un bacio enorme!

    RispondiElimina
  16. Che dispiacere leggere questo post. Il tuo è uno dei miei blog preferiti e mi dispiace sapere che per un pò o per sempre non potrò più leggere i tuoi articoli. Però sono consapevole del fatto che nella vita bisogna fare delle scelte, le scelte migliori per noi stessi e non per gli altri. E se in questo momento chiudere il blog è la scelta migliore per te, bè, è giusto che tu faccia così. Ci sono cose molto più importanti di un blog. Con questo ti auguro tutta la felicità che ti meriti e soprattutto un grosso in bocca al lupo per l'università..e un in bocca al lupo ancora più grosso perchè tu possa realizzare il tuo sogno! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  17. Cavoli Fanni, ci sono rimasta davvero male.
    Posso dirti che mi mancherai tanto e che spero di poterti conoscere e abbracciare, prima o poi.
    Un bacione e un in bocca al lupo per tutto

    RispondiElimina
  18. Mi spiace leggere tutto questo, devo dire la verità! Mancherai, ma se non te la senti è giusto così.
    Ti auguro buona fortuna per tutto, gli studi e ai concorsi a cui parteciperai! Un grande abbraccio <3

    RispondiElimina
  19. Per me non sarà mai un addio. Mi rifiuto semplicemente di pensare che non avrò altre notizie tue. Anzi. Un giorno vedrò il tuo libro in qualche bella libreria e dirò "Io la conosco".

    Ti abbraccio fortissimo.

    RispondiElimina
  20. Cara Fanni, arrivo solo ora a leggere perché ultimamente passo sempre meno tempo a seguire i vostri blog (il mio l'ho proprio abbandonato, era diventato solo un peso forse...).
    Capisco perfettamente il tuo discorso, ma mi dispiace molto sapere che non potrò più leggerti, i tuoi post offrivano sempre interessanti spunti di riflessione!
    In bocca al lupo per tutto e un abbraccio.
    Federica

    RispondiElimina
  21. Ciao Fanni, è un anno ormai che non sei più presente sul blog e mi chiedevo se andasse tutto bene. Spero che tu sia riuscita a realizzare i tuoi sogni come quello di pubblicare il tuo libro. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Elli, il tuo messaggio mi ha riempito il cuore.
      E' vero, è passato ormai un anno e... quante ne sono successe.
      La mia vita è rimasta la stessa, pur essendo cambiata completamente.
      Ho affrontato eventi personali che hanno messo a dura prova me e la mia famiglia, ma anche quando ho toccato il fondo non ho mai smesso di credere che un giorno sarei risalta nuovamente fino a vedere la luce.
      Lo so, ho detto tutto e niente con queste parole, ma sono certa che la tua sensibilità - la stessa che ti ha spinto a scrivermi parole così affettuose - permetta di capirmi.
      Tu come stai?
      Ti mando un abbraccio forte e ti ringrazio dal profondo per avermi fatta sentire, almeno per un istante, ancora parte di questo mondo meraviglioso che sono i (nostri) blog dedicati alle Donne e alla Bellezza.

      P.S. Non ho ancora realizzato i miei sogni, ma sicuramente mi sto togliendo delle piccole soddisfazioni.Forse, un giorno, ne parlerò. Forse in un altro spazio. Forse, firmandomi col mio vero nome. Forse... chissà.

      Elimina
  22. Ti capisco e... è vero: le cose importanti devono venire per prime sennò con gli anni ci si pente di non aver preso la decisione di metterle avanti a tutto. Da scrittrice, blogger, interessata lla filosofia e alla bellezza oltre che alla moda e al trucco capisco quello che dici. Peccato: questo blog mi ispirava; già dal titolo, così interessante e promettente. Grandissimi auguri per tutto. Lucia

    RispondiElimina

Posta un commento