Impressioni sul fondotinta "Parure De Lumière" di Guerlain


Ho avuto modo di provare diversi campioncini di questo fondotinta, perciò, come ho fatto per la CC Cream di Clinique, voglio scrivere le mie IMPRESSIONI senza dare un giudizio definitivo in modo, magari, da scambiare la mia esperienza con la vostra.


Il fondotinta in questione è il prezioso "Parure De Lumière" di Guerlain, che io ho testato nella colorazione "03 Beige naturel", la seconda più chiara delle quattro presenti in gamma sul beige, per l'appunto ("02 Beige clair", "03 Beige naturel", "04 Beige moyen" e 05 "Beige foncé"); esistono anche due toni rosati ("12 Rose clair" e 13 "Rose naturel") e tre toni dorati ("23 Doré naturel", "24 Doré moyen" e "25 Doré foncé").

Parlando immediatamente del colore, visto che ci siamo addentrati in tale discorso con l'elenco soprastante, posso dire che il beige è sicuramente il tono che più mi si confà, anche se forse il mio numero esatto sarebbe stato il primo, lo "02 Beige clair": "03 Beige naturel", infatti, appariva un pelo più scuro della mia carnagione... niente di sconcertante, certo, ma sicuramente visibile alla luce del sole (e, infatti, io l'ho indossato prettamente di sera).

A proposito del fondo, Guerlain ci dice che è un infuso di Acqua Luminescente, che idrata costantemente la pelle e ne corregge le imperfezioni per ottimizzare la diffusione della luce.
Personalmente, mi trovo completamente d'accordo con tali parole, perché le caratteristiche migliori di tale fondotinta sono proprio: la LUMINOSITA', il POTERE CORRETTIVO e l'IDRATAZIONE. 

La profumazione è ottima; l'unica cosa che non mi convince è la "pesantezza" di "Parure", che, a mio parere, è troppo "avvertibile" sulla pelle.
D'altra parte, considerate che io mal sopporto i "mascheroni", e infatti il mio fondotinta preferito di sempre rimane il "Vitalumière Aqua" di Chanel, delicatissimo e impercettibile sul viso (è un fondotinta luminoso a bassissima coprenza). 
"Parure de Lumière" è molto liquido e idratante, sicuramente adatto per la stagione fredda ma, direi, poco consono (almeno per me e per chi, come me, non ama la sensazione di occlusione dei pori) alle giornate più calde - tenete presente che io l'ho utilizzato fino a un paio di settimane fa, quando novembre ancora ci regalava calde giornate in cui la pelle aveva bisogno di respirare a pieni polmoni.

Da Sephora, questo prodotto di Guerlain costa € 43,90 ed è venduto online in questa pagina.
Vi lascio anche il link dell'articolo su Temptalia.com, se volete dare un'occhiata alla resa del prodotto.

Personalmente, trovo che "Parure" sia un fondotinta veramente speciale, molto raffinato e visibilmente high quality: come detto, lo utilizzerei prettamente in inverno per il fatto che è piuttosto "ricco" (sebbene sia molto liquido), ma, oltre a questo dettaglio, posso dire che è davvero un ottimo cosmetico adatto a tutte le età (magari non alle signore molto molto anziane, ecco, giusto perché è parecchio luminoso).

Voi l'avete provato? Cosa ne pensate?

Fanni

Commenti

  1. Ciao Fanni, visto che nomini il Vitalumiere Aqua ti chiedo una cosa.
    Io mal sopporto i fondi in crema infatti sto usando da un paio di anni il fondo minerale della Bare Minerals e mi trovo molto bene, coprenza leggera/media e non lo sento sulla pelle. Il problema è che il fondo minerale d'inverno tende a seccarmi la pelle e così per i mesi più freddi stavo cercando un fondo liquido. Da come descrivi l'Aqua (anche negli altri post) sembra possa fare al caso mio, leggero e non troppo coprente. Però per me è sempre difficile trovare il colore giusto, ho un sottotono giallo e chiaro. Sul sito di Chanel mettono solo 6 tonalità, invece negli swatch che ho visto tramite google immagini ne compaiono molte di più. Per esempio il B30 Sable (quello che sembrerebbe essere il colore + adatto a me) non lo vedo più sul sito di Chanel, tu sai se hanno hanno ridotto i colori iniziali? Io ho bisogno di un beige e sul sito Chanel si passa da un color 10, troppo chiaro, ad un color 40 e 50 (che sembrano uguali) forse troppo scuri :-(
    Devo andare in profumeria a fare un po' di prove...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti dico la verità, non ne ho proprio idea.
      Non so se Chanel, a tutti gli effetti, abbia ridotto le colorazioni: secondo me, se riesci, conviene che tu vada in profumeria e senta un po' da loro.
      Mi spiace non poterti essere d'aiuto, a livello di colorazione.
      Comunque sia, posso assicurarti che il fondo Chanel è sublime: dopo 3 anni non mi ha ancora stancata, è leggerissimo e si fonde alla perfezione con l'incarnato, lasciando un aspetto luminoso e sano alla pelle.

      Elimina
    2. Grazie Fanni, proverò!
      Spero di trovare il "mio" colore ;-9

      Elimina
  2. non ho mai provato questo fondotinta perché non li uso... preferisco le bb cream...
    guerlain comunque è una marca che mi ispira tantissimo!! :)

    RispondiElimina
  3. Sembra carino, ma per quel che costa mi vedo costretto a lasciarlo li' dov'e' Q_Q hahahahah...
    Comunque ho appena scoperto il tuo blog, divento tua follower con molto piacere, ciao!

    SoBarbylicious BLOG
    SoBarbylicious Facebook PAGE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie e benvenuta su "Tra il filosofico e il cosmetico"! :)

      Elimina
  4. Temevo che leggendo queste tue impressioni una nuova fissa cosmetica fiorisse nella mia testolina... di solito è così con i prodotti Guerlain. Per fortuna, se dici che è un prodotto che "si sente" sulla pelle forse potrebbe non fare al caso mio... poi in realtà è una vita che vorrei provare il fondo Vitalumiere Aqua di Chanel. :)

    RispondiElimina

Posta un commento