"Eau de Beautè" Limited Edition - L'wren Scott per Caudalie



"Sono particolarmente legata all'Eau de Beautè. 
Rappresenta la mia libertà di creare prodotti unici che diventano indispensabili per tutte.
Far rielaborare il look da una stilista americana è un passo naturale per la storia dell'Eau de Beautè, prodotto tra l'altro preferito nei backstage."

- Mathilde Thomas


Quando ricevo a casa un pacchetto da parte di Caudalie, subito penso a due cose: coccole e profumi.

Ho già avuto modo, nei mesi scorsi, di provare diversi prodotti appartenenti a questa elegantissima maison e, nel tempo, mi sono potuta rendere conto della qualità di ciascuno e dell'effettiva carezza che tutti hanno regalato alla mia pelle.
In particolare, ho recensito in questo post di maggio una serie di articoli davvero interessanti, tra cui la famosa Eau de Beautè protagonista della recensione di oggi.


Eau de Beautè, nata nel 1996, è un cocktail naturale, per metà siero e per metà tonico dalle molteplici proprietà
- lenitiva (Benzoino, melissa)
- rigenerante (mirra) 
- purificante (oli essenziali e rosmarino) 
- stimolante (menta piperita)
- ammorbidente (fiori d'arancio)
- illuminante (rosa)
- idratante (estratto di polpa d'uva)

Per merito della sua ricercatezza ed eleganza cosmetica, Eau de Beautè è subito diventata un must have per attrici, modelle e stiliste. 
In particolare, l'acqua di bellezza di Caudalie viene utilizzata nei backstage delle sfilate e nei camerini dei teatri: donne di tutte le età la nebulizzano sul viso, traendo un fresco e profumato piacere che risveglia il viso e conferisce luminosità al volto.

Io stessa ho finito in breve tempo tale prodotto, inviatomi mesi fa dalla carissima Barbara: l'ho spruzzato ogni mattina prima di applicare il trucco, donando in tal modo al mio viso una carezza di bellezza che non mi aspettavo di poter ricevere da un così apparentemente semplice articolo dalle fattezze precipue dell'acqua.


Perché vi parlo nuovamente di Eau de Beauté, allora, visto che già l'avevo recensita mesi addietro?
Ebbene, perché Mathilde Thomas, fondatrice di Caudalie, ha voluto un'Edizione da Collezione, firmata da una personalità di spicco nell'ambiente della moda. 
Ha proposto a L'wren Scott di disegnare il flacone.



L'wren Scott, per chi non lo sapesse, è un'ex modella scoperta dal fotografo Bruce Weber.
Nel tempo è diventata una figura iconica della moda, stilista per numerose star e costumista di Hollywood.

Di seguito, vi propongo un paio di passi tratti dalla doppia intervista realizzata a Mathilde e a L'wren, le quali svelano alcuni segreti su Caudalie e su Eau de Beautè.

Qual era l'idea alla base dell'Edizione da Collezione?
L'wren Scott: Ho lavorato sul flacone, mentre creavo la mia collezione autunno/inverno 2013, ispirata al pittore Gustav Klimt. Ho ripreso l'idea del mosaico e della figura femminile. [...]
Mathilde Thomas: I grappoli che si intersecano, come tralci di vite, è un motivo raffinato e femminile ed è esattamente ciò che cercavamo.

Come utilizzate Eau de Beautè?
L'wren Scott: [...] Quindici anni fa, ero a Parigi e faceva caldo. Un farmacista mi ha consigliato l'Eau de Beautè per idratare la pelle e sono stata attirata dagli effetti. Da allora, la uso ogni mattina al risveglio e per fissare il trucco, ma anche diverse volte al giorno, in particolare durante le riunioni! [...]
Mathilde Thomas: [...] Ho un flacone grande a casa e uno piccolo nella borsa. La devo nebulizzare più di quaranta volte al giorno!

Il costo di questo prodotto è di € 12 (30 mL) e di € 35,20 (100 mL); l'acquisto si può effettuare tramite il sito ufficiale, cliccando su questo link, oppure nei punti vendita autorizzati, che possono essere trovati cliccando qui.

Personalmente, amo moltissimo quest'acqua di bellezza: ha un profumo particolarissimo e dona veramente tanta freschezza. 
Come ho già detto, ormai fa parte del mio rituale mattutino/serale e non saprei più rinunciarvi; trovo anche che possa essere considerata un regalo di Natale molto chic e ricercato, soprattutto per ragazze e donne che amano prendersi cura di se stesse e utilizzare prodotti di qualità, preziosi nel packaging ma soprattutto negli effetti.

Fanni

Questo prodotto mi è stato gentilmente inviato dall'azienda, allo scopo di testarlo e recensirlo sul blog. Non sono stata pagata da Caudalie per parlare positivamente di Eau de Beauté: quanto scritto nella recensione corrisponde appieno al mio gusto e alla mia esperienza personale.

Commenti

Posta un commento