CHI SONO (DOPO 3 ANNI DI BLOG).


Mi piace pensare che, ogni tanto, sia necessario un ritorno alle origini. 
Perché, in fondo, si cambia pur restando gli stessi: così, in certi momenti, è necessario fermarsi, fare un respiro profondo e poi ripartire... o, addirittura, partire daccapo.

Questo vuole essere un post di presentazione, o ripresentazione che dir si voglia, perché, dopo tre anni trascorsi a creare, mattone su mattone, "Tra il filosofico e il cosmetico", molto in me si è evoluto, nonostante io mi senta quella di sempre, solo con qualche anno e qualche esperienza in più. 
Inoltre, penso sia giusto e saggio per un'autrice che scrive con continuità, accogliendo sul proprio spazio gente vecchia e gente nuova, dar modo di delineare la propria personalità, affinché ciascun componente del pubblico possa capire da subito se quel particolare carattere è in linea col proprio pensiero, o se invece è troppo distante e dunque non vi è la possibilità di condividere nulla l'uno con l'altro.


Perciò eccomi qua: sono Fanni, una ragazza di Bologna con 23 anni sulle spalle di cui 3 passati (anche) davanti allo schermo del pc allo scopo di creare uno spazio virtuale piacevole e rilassante, dedicato prevalentemente ad un pubblico femminile o, comunque, a tutti gli appassionati di make-up, moda, viaggi, libri, film, musica, trend, "filosofia"... e molto altro.
Fanni, come è intuibile, non è il mio vero nome: ho creato tale nickname perché, per scelta, non ho mai voluto espormi personalmente sul web, in quanto non necessito di esibire la mia "individualità reale" quanto, piuttosto, di condividere informazioni, di aprire dibattiti, di trascorrere tempo virtuale piacevole in compagnia di chi, a sua volta, desidera passare qualche minuto al mio fianco (sempre virtualmente parlando).
Fanni è il nome "italianizzato" della fenice Fanny del professor Silente, il preside di Hogwarts nella saga "Harry Potter": ho scelto questo nome in quanto la fenice, a livello simbolico, mi trasmette molto e si adatta particolarmente alla mia personalità. L'idea è quella di qualcosa che rinasca sempre dalle proprie ceneri: dunque, di un continuo rinnovamento, di una continua camminata anche dopo una brutta caduta.


Sono una studentessa (disperata) di Giurisprudenza e, nella vita, sogno di fare la scrittrice.
Attualmente ho già avuto qualche piccola grande soddisfazione, ma la strada è ancora lunga verso il raggiungimento della mia più grande aspirazione.
Sono anche un'accanita sportiva, che per quattordici anni ha praticato uno sport di squadra a livello agonistico e che, ad oggi, frequenta assiduamente la palestra, prediligendo non solo il lavoro con gli attrezzi ma anche divertentissimi corsi come Zumba Fitness e Nike Training Club.
Mi definisco un'amante dell'arte in tutte le sue forme: sopra tutte, prediligo la pittura, la scultura e l'architettura e, collegandomi a queste mie passioni, adoro viaggiare per scoprire nuovi posti, nuovi paesaggi, nuove culture. 
Sono un'accanita lettrice, ascolto moltissima musica (forse, il mezzo di comunicazione contemporaneo più immediato ed evocativo), amo andare al cinema e, ovviamente, sono pazza del mondo cosmetico, come si può immaginare leggendo semplicemente il nome del mio blog.


"Tra il filosofico e il cosmetico", però, non può e non deve essere considerato semplicemente un beauty blog: come dice la stessa espressione, coniata da una delle mie migliori amiche, in questo "salotto" si spazia dalle frivolezze alle tematiche più serie, dai consigli su trucco e parrucco a riflessioni importanti e spesso, almeno spero, evocative ed emozionanti.
Io stessa mi sento molto "tra il filosofico e il cosmetico": credo che, per una ragazza soprattutto, sia importante avere dei contenuti, senza però rinunciare alla propria femminilità. Chi l'ha detto che una donna non possa curarsi esteriormente, occupandosi e preoccupandosi al contempo della propria sfera interiore? Chi ha stabilito che la cultura, nel senso più ampio del termine, non possa andare a braccetto con le tipiche vanità femminili?



Ho una sorella, Emma, appassionatissima del mondo "bio"; quattro amiche "storiche", Yuna, Nike, B. e C., che seguono il mio blog dagli esordi e non mancano mai di consigliarmi, aiutarmi e condividere con me questa esperienza che dura da 3 anni; una tartaruga nana appena arrivata a casa, per la gioia di mia mamma; un fidanzato che adoro e che, prima di essere tale, è stato ed è tuttora il mio migliore amico.


Sono un Toro e corrispondo quasi alla perfezione alle caratteristiche del mio segno zodiacale: sono buona, testarda, legata alla casa e agli affetti. Ma sono anche una persona estremamente ordinata, positiva e propositiva: temo la noia e, per tale motivo, cerco di vivere con "straordinaria normalità" ogni giorno del quotidiano.
I miei colori preferiti sono il lilla, il bianco e il panna, il corallo e il turchese; amo le borse, i bracciali e gli smalti - forse, i tre "accessori" che mi contraddistinguono maggiormente - mentre odio la maleducazione, la mancanza di rispetto, l'egoismo e l'invidia; su questo blog, al pari della mia vita reale, apprezzo i dibattiti culturali così come quelli cosmetici, approvo le critiche costruttive e la libera espressione, purché essa sia messa in pratica con pacatezza ed educazione.



A proposito della "storia" del mio blog, uno è certamente stato il "momento clou" per "Tra il filosofico e il cosmetico", la vera pietra miliare che ha accresciuto la sua visibilità dando il vero avvio al mio percorso sul web: la partecipazione al primo "OPI Blog Contest" italiano nella primavera del 2011, che mi ha visto ottenere una menzione d'onore nella categoria fotografica e che mi ha permesso di poter ricevere diverse collezioni in anteprima oltreché di partecipare attivamente, al fianco dell'azienda distributrice del marchio in Italia, ad eventi, Cosmoprof e novità coloratissime che si sono susseguite nel tempo.
Grazie a questo concorso, ho avuto modo di scoprire delle persone meravigliose, incontrando virtualmente, ma soprattutto di persona, altre fantastiche blogger di cui una, in particolare, è diventata una mia grandissima amica: ovviamente, sto parlando di Ludovica.

Nel tempo, ho voluto espandere il mondo "Tra il filosofico e il cosmetico" creando una pagina Facebook che lo rappresentasse in toto: che fosse sì "accessoria", cioè per l'appunto un social network che permettesse ai lettori di non perdersi alcun post, ma che risultasse anche piacevole grazie alla pubblicazione di status simpatici/"filosofici" e di "foto lampo" da condividere lì anziché sul blog.
Ho anche aperto un canale YouTube, grazie al quale carico video che "incastro" in determinati post al fine di completarli, di arricchirli, di renderli più completi e interessanti. 
Naturalmente, trailfilosoficoeilcosmetico.blogspot.it è e rimane il mezzo principale di comunicazione.



Di solito, pubblico dal lunedì al venerdì - quasi mai durante il weekend. 
Cerco di postare quotidianamente, anche se non è sempre facile a causa degli impegni della vita di tutti i giorni: il mio modus operandi generale è preparare la maggior parte dei post di sabato e domenica, per poi proporli la settimana seguente.
Ci sono argomenti che non tratto "di politica" in alcun caso: tra questi, la cronaca. 
E' una scelta ponderata e decisamente non superficiale: desidero che questo spazio (e tutti i canali ad esso affini, dunque la pagina Facebook e il canale Youtube) sia dedicato in toto al mondo beauty e a tutte le altre passioni che mi riguardano, in maniera completamente avulsa dalla cruda realtà che, inevitabilmente, ci viene proposta dal nostro vissuto, dai quotidiani e dal telegiornale.



Adoro raggruppare i post in rubriche, ovvero "serie" di articoli accomunati dal medesimo tema: la trovo una scelta più organica e organizzata, oltreché facile per i lettori che seguono assiduamente "Tra il filosofico e il cosmetico".
Attualmente, il blog conta le seguenti rubriche: "Vener... di Random", che racchiude i post del venerdì dedicati ad argomenti random, prettamente attinenti alla mia vita di tutti i giorni; "Dalla A alla Z", una serie di articoli più "filosofici" che raccontano, ciascuno, una lettera dell'alfabeto dal mio punto di vista; "Keep Fit!", lo spazio dedicato alla salute, allo sport e, in generale, al tenersi in forma; "#quellochesosullamore", vale a dire pezzi riguardanti l'amore in tutti le sfaccettature, raccontati tramite il mio personalissimo sguardo e le mie opinioni più sincere; "Makeover by Fanni & Ludo", la collaborazione con Ludovica, che vi propone un look completo per ogni mese, ispirato ad un tema ogni volta diverso (attualmente, questo progetto è in stand by, ma io e la mia amica contiamo di riprendere al più presto).
Naturalmente, oltre a tutte queste rubriche, vi sono i post dedicati al trucco e ad altri argomenti, che però non ho mai voluto circoscrivere ad una macro-tematica e che, perciò, vengono pubblicati con titoli "liberi" e non vincolati ai nomi sopracitati.

E' bene che io vi accenni anche riguardo alle collaborazioni, che ogni tanto cerco/accetto e propongo qui sul blog. 
Il mio modus operandi coincide sempre con estreme correttezza e trasparenza: testo e recensisco, scrivendo sempre la mia opinione personale a prescindere dalla gratuità o meno dei prodotti. 
Com'è ovvio che sia, non mi aspetto che tutto il pubblico "creda" nell'onestà delle mie parole, ma dal mio canto ci tengo a mettere in chiaro chi sono e cosa faccio, sperando che dal mio entusiasmo e dalla mia fermezza traspaia la persona che sono, e lo spirito che muove da me ed è parte dell'intero sito, e dei social networks annessi.



Non c'è altro da dire, su di me e su "Tra il filosofico e il cosmetico".
Mi auguro solo con tutto il cuore che siate arrivati alla fine di questo lunghissimo post, e che abbiate apprezzato l'idea di presentarmi nuovamente a tutti voi.
Spero altresì che trascorreremo un nuovo, splendido anno in piacevole compagnia, aiutandoci, supportandoci, divertendoci e consigliandoci. Per qualsiasi cosa, non dimenticate di contattarmi sulla pagina Facebook oppure all'indirizzo e-mail trailfilosoficoeilcosmetico@hotmail.it.
E noi ci diamo appuntamento a mercoledì 18, per festeggiare il terzo compleanno del blog con tante immagini e bellissimi ricordi...


Fanni

P.S. Immagini tratte dalle pagine Facebook: "La perla nera." e "OPI Italia".

Commenti

  1. Ho trovato molto bello questo articolo(e sì,l'ho letto dall'inizio alla fine!)e mi trovo molto in sintonia con molte delle tue parole.E' sempre piacevole trovare spunti e nuovi punti di vista sulla tua pagina.Brava,a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara, grazie mille per aver letto fino in fondo.
      Sono molto felice che la mia presentazione ti sia piaciuta, e spero di risentirti presto qui sul blog.
      Un bacione.

      Elimina
  2. WOW, bellissimo articolo, a differenza di molti altri che ho letto in giro questo mi ha proprio tenuta incollata al monitor per leggerlo dall'inizio alla fine, complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio veramente tanto, sei gentilissima!

      Elimina
  3. Ciao :) una presentazione completa ed esaustiva, non c'è che dire. Ho apprezzato molto il tuo volerti presentare di nuovo a chi ti segue da tempo e a chi, come me, si è affacciata a questo mondo da pochissimo tempo.
    Che dire? Spero di conoscerti meglio con il passare del tempo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Piper, grazie per le tue splendide parole, ne farò tesoro. E spero anche io di conoscerti meglio col passare del tempo!
      Un abbraccio.

      Elimina
  4. Trovo stupendo questo articolo e sono appassionata del tuo modo di scrivere...
    Betta
    http://230784.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Betta, sei sempre di una carineria unica nei tuoi commenti. Grazie di cuore.

      Elimina
  5. Che bell'articolo Fanni :)
    Il tuo blog è molto completo, mi piace proprio per questo.
    Spero di avere la possibilità di conoscerti al prossimo Cosmoprof, ci terrei tanto :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dramina, sai bene quel che penso di te e, allo stesso modo, non vedo l'ora di conoscerti al Cosmoprof.
      Un bacio grande.

      Elimina
  6. Bellissimo questo tuo articolo :) complimenti per la bella idea di riproporre una nuova presentazione.

    RispondiElimina
  7. Davvero un bel post, per i contenuti e per il tuo stile di scrittura...complimenti davvero! E trovo che sia stata una bella idea raccontare qualcosa di te...per chi legge con più assiduità è bello conoscere una parte di chi scrive! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, sono veramente felice che il post ti sia piaciuto!

      Elimina
  8. Davvero una bella presentazione, mi è piaciuta veramente tanto! :)

    RispondiElimina
  9. <3 Fanni cara, che bello leggere un pochino di cose su di te.
    Anche se non commento spesso io continuo a leggere il tuo blog, che mi piace tanto tanto.

    Un bacione e in bocca al lupo per l'università.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lydia, non ti preoccupare: il solo pensiero che ci siano persone a seguirmi e supportarmi, anche se non commentano, è già una grandissima gioia per me.
      Un abbraccio e crepi il lupo.

      Elimina
  10. Mi è piaciuta questa idea di presentarti di nuovo, anche se ti leggo da sempre praticamente! Ti ho sempre detto quello che penso, che sei una persona davvero speciale e spero che tu riesca a coronare i tuoi sogni! Come hai chiamato la tartaruga? Un bacione ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dony, anche per me è un piacere seguirti e ti leggo io stessa da sempre (sei stata uno dei miei "primissimi blog"!)
      La tartaruga si chiama Gelsomina, l'ha scelto mia sorella. :D

      Elimina
  11. un bellissimo post.. neanche a me piace sapere tutto e di più, però ogni tanto la curiosità su chi leggiamo costantemente viene.. e tu sei riuscita molto semplicemente a raccontarti senza essere banale né annoiare..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore, tesoro. Sei veramente carina.

      Elimina
  12. Che bella idea, ripresentarsi: trovo che sia molto vero che con il tempo si cambia e si cresce. Noi che ti seguiamo da tanto, magari ce ne siamo acomunque accorte tramite i tuoi post ma scrivere le cose e mettere nero su bianco aiuta sempre a capire meglio no? Io spero di condividere con te molti altri anni del tuo cammino. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Hermosa adorata. Di vero cuore.

      Elimina
  13. Ho letto tutto con interesse, anche se molte cose di te le ho già apprese seguendo il tuo spazio virtuale.
    Fai bene a chiamarlo salotto, è un luogo piacevole in cui passare un po' di tempo, e con molti post mi hai fatto davvero riflettere!
    Continuerò a seguirti con molto piacere ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fede, veramente. La tua presenza è molto preziosa per me.

      Elimina
  14. Ti saremo sempre accanto B.&C.

    RispondiElimina
  15. Che bel post!Scrivi davvero bene,sei sempre stata bravissima Fanni,ti auguro il meglio :-*
    Adesso vado a leggere il post del compli-blog :)

    RispondiElimina
  16. Un articolo molto bello. Hai dipinto bene te e il tuo blog. Questo spazio è davvero un salotto, un luogo famigliare e accogliente nel quale parlare e scambiarsi opinioni in tutta calma

    RispondiElimina
  17. Un complimento per l'idea di coniugare elementi che di solito si giudicano frivoli agli aspetti filosofici.
    Un abbraccio per il tuo futuro di scrittrice. Mi sembra che tu abbia tanto da dire e da dare. Un augurio grande di farcela!

    RispondiElimina

Posta un commento