Vener... di Random # 45


Tramonto sulla A14

So che molti di voi sono in vacanza (testimone il fatto che i contatori delle visite sul blog hanno registrato un calo piuttosto consistente degli spettatori quotidiani di "Tra il filosofico e il cosmetico"), ma personalmente non voglio rinunciare a tenere aggiornato questo spazio e, soprattutto, a fare qualche chiacchiera informale per rendervi partecipi di quello che sto facendo e di come stanno andando le mie vacanze. 
Come sapete, la rubrica "Vener... di Random" nasce come "salotto" virtuale, nel quale racconto a ruota libera fatti casuali capitatimi nella settimana appena conclusa e, magari, nel quale vi chiedo anche consigli, pareri, suggerimenti, scambi d'opinione e così via.



W la dieta!

Quest'oggi ho proprio voglia di parlare a tu per tu con ciascuno di voi: sì, proprio voi, che capitate qui per caso oppure che seguite assiduamente il mio operato e le mie web-peripezie
Anzitutto, ci tengo ad evidenziare un fatto, se così vogliamo chiamarlo, accaduto qualche tempo fa, che mi ha fatto pensare parecchio. 
Un utente, commentando in forma anonima, ha scritto un commento piuttosto "duro", sebbene pacato ed educato (ci tengo a sottolinearlo), dicendo che il mio blog è diventato noioso, che la sottoscritta non condivide più contenuti interessanti e che, in generale, si vede che "Tra il filosofico e il cosmetico" non ha la stessa carica di prima e non è condotto da uno spirito attento e scrupoloso come agli esordi. 
Ovviamente, nulla di male in queste parole: ognuno ha diritto di esprimere la propria opinione, ci mancherebbe altro. Però, ho voluto comunque rispondere a tale "accusa", cercando di spiegare le mie scelte stilistiche e di contenuti negli ultimi tempi, in merito soprattutto alla mancanza di nuove recensioni cosmetiche e, in generale, di novità in fatto di prodotti. Per sapere esattamente cos'è accaduto (ribadisco, in tutta tranquillità), andate a leggere i due commenti - il suo e il mio - sotto a questo post
Linko tale articolo, mettendovi a disposizione il contenuto dei messaggi che sono stati scritti dall'utente e da me, non per fare polemica, sia chiaro, bensì per avere un riscontro da parte di una fascia più ampia di "pubblico" in merito al mio "lavoro" su questo blog: essendo una persona che si mette molto in discussione, vi chiedo, per favore, di dirmi la vostra opinione. Credete che "Tra il filosofico e il cosmetico" stia scadendo, a livello qualitativo? Se sì, perché? E cosa fareste per migliorare la situazione?
Ringrazio da subito chi vorrà aiutarmi a far maggiore luce sulla vicenda.



Niente da aggiungere...

Provando ora ad alleggerire i toni, voglio raccontarvi come stanno andando le mie vacanze e quello che ho fatto nell'ultimo mese. 
Ben sapete che, all'inizio di luglio, ho sostenuto un esame che, per un anno intero, è stata la mia "bestia nera". Probabilmente, il fatto che negli ultimi mesi io abbia "subito" alcuni stravolgimenti emotivi, che fortunatamente si sono conclusi, ad oggi, nel migliore dei modi (leggete qui per capire di cosa sto parlando), ha complicato di molto il mio percorso di studi, causando un rallentamento nelle mie attività universitarie che, comunque, spero di riprendere a pieni ritmi dal prossimo settembre.
Dopo quel malefico esame, ci ho messo parecchio per riprendermi e acquisire, finalmente, un "ritmo" da vacanza: inizialmente, infatti, continuavo a svegliarmi molto presto e sempre col mal di testa, non riuscivo a godermi appieno il "cazzeggio" e sentivo la necessità di tenermi sempre attiva ed impegnata - quasi mi sentissi in colpa per non star studiando e, anzi, poltrire tutto il giorno senza fare, fondamentalmente, qualcosa di utile.
Poi, piano piano, sono riuscita a mettere in stand by la mia "modalità da studio" e a dare il benvenuto alle vacanze: ho iniziato a svegliarmi più tardi alla mattina, a guardare una nuova serie tv ("Game of Thrones" aka "Trono di Spade"... lo so, ho scoperto l'acqua calda!), a uscire tutte le sere, a fare qualche weekend fuori Bologna come quello trascorso in Veneto/Lombardia (e di cui vi ho mostrato qualcosa in questo post) o come lo scorso, finalmente in Riviera, al mare e al sole.
Tutto è andato e sta andando per il meglio, e davvero non potrei chiedere di più. 





Gita al lago di Suviana con V. e il suo splendido lupo

Attualmente ho ripreso a studiare: agosto sarà un mese di studio moderatamente intenso, dedicato alla preparazione dell'esame di Storia del diritto moderno e contemporaneo, che come materia mi piace molto e della quale non vedo l'ora di sapere qualcosa di più. Come sempre, sono decisamente più "filosofica" che "tecnica" (e infatti, Procedura civile era una materia super tecnica).
Voglio anche postare con frequenza sul blog (come sempre, del resto), nonostante la mini Reflex mi abbia momentaneamente abbandonato, per seguire mia sorella nelle sue vacanze in Abruzzo. Detto ciò, comunque, proverò come sempre a incuriosirvi con post vari e variegati: ho visto, per esempio, che avete molto apprezzato l'"Eyes Look" dell'altro giorno, così come avete accolto con entusiasmo la rubrica "#quellochesosullamore", di cui trovate la prima puntata qui.
Naturalmente, se avete una qualsiasi richiesta in merito a un post (o ad una serie di post) che vi piacerebbe leggere, non esitate a scrivermela nei commenti! O anche su Facebook, se volete: anche sul social network più famoso del mondo sono molto attiva, e trovo sia il modo migliore per i miei "followers" di non perdersi alcun articolo, presente e passato.



Cenetta romantica al mare

Da ultimo, ci tengo a ricordarvi il mio canale "sfigatello" su YouTube: anche lui aspetta suggerimenti per essere arricchito, evidenziato, migliorato!

E con questo ho detto tutto...
Sperando che il post e le fotografie vi abbiano interessato, aspetto i vostri commenti e, come sempre, vi auguro un weekend indimenticabile. Per qualsiasi cosa, mi trovate qui.


Fanni

Commenti

  1. Io ho fotografaato l'alba sulla a14 ;) su instagram (aaloveblog) proprio una settimana fa ^^
    presto la caricherò sul blog!

    Ad ogni modo, io non ti seguo da moltissimo però noto che sì, filosofeggi molto di più. Sinceramente non credo che su questo possano farsi critiche dal momento in cui tu, proprio nella prefatio al blog, spieghi come non si tratti solo di un beautyblog (il titolo parla chiaro). Le recensioni poi non sono mancate a mio avviso, ne hai pubblicate, seppur con meno frequenza.

    Un bacione
    allaraoundlove.blogspot.it

    RispondiElimina
  2. ho letto il post di cui parli.. sinceramente io non l'ho trovato un commento con molto senso.
    innanzitutto non capisco perché devi commentare da anonimo, a creare un account ci si mette un attimo.
    poi come hai giustamente detto tu, buttarla lì senza dare un consiglio, ciò che si vorrebbe vedere, o magari quel post che ti piaceva prima e che non vedi più lo poteva dire.. così il commento diventa costruttivo.
    che il blog per un determinato periodo aveva preso una piega diversa tu già lo sapevi, lo hai detto, annunciato e motivato (e non eri tenuta a farlo, ognuno ha la sua vita privata).
    se ci sono stati motivi per cui ti sei sentita di dare spazio a determinati argomenti piuttosto che altri la scelta è la tua. se non ci ci può sentire liberi neanche su uno spazio come un blog, è la fine allora.

    detto ciò, io ho continuato a leggere i tuoi post, l'idea della serie sull'amore mi è piaciuta tanto.

    buona serata, un bacio!

    RispondiElimina
  3. ovviamente non sono d'accordo con il commento anonimo...prima di tutto se devi criticare "mettici la faccia" (o almeno il nome) e poi scrivi qualcosa di costruttivo, ossia cosa vorresti leggere, cosa preferivi che ora non c'è più ecc. Per il resto sai quanto apprezzo i tuoi blog e cerco di tenermi al pari come posso (in questo periodo è più faticoso per me). Un bacio grande

    RispondiElimina
  4. Io ovviamente adoro tutto: foto, pensieri...e te ^^. Già lo sai, ma lo ripeto. Secondo me il tuo approccio al blog è sempre stato maturo e sempre ricco di contenuti, ma non è questo l'importante. La cosa particolare è che è proprio TUO. Ha uno stile inconfondibile che si distingue da tutti gli altri blog ed è preziosissimo proprio per questo.

    RispondiElimina
  5. Guarda mi unisco alle altre nel dire di non trovare proprio un senso a quel commento. Per carità ognuno è liberissimo di esprimere la propria opinione, però il commento non l'ho proprio capito! Non mi sembra il tuo blog manchi di qualcosa, lo aggiorni costantemente e sappiamo bene quanto sia difficile questa cosa.
    Hai anche creato delle rubriche e questo significa che ti sei impegnata e ingegnata per arricchire questo tuo spazio, io devo farti solo i miei complimenti e continuerò sempre a leggerti con piacere ;)

    RispondiElimina

Posta un commento