#amaggiosistudia - 23


Oggi compio ventitré anni. Tanti auguri a me.

Scherzi a parte, questa cifra mi piace e mi spaventa al tempo stesso. Perché suona diversa dai verdeggianti ventidue, dagli immaturi ventuno o dai giovanissimi venti. Per non parlare dell'epoca dei - teen, neanche da tenere in considerazione.
Ventitré anni, nella mia testa, sanno di compiutezza e completezza, moderazione, eleganza, "buon tono", pacatezza, riserbo, maturità, responsabilità e saggezza. Accompagnati a braccetto da auto-ironia, voglia di divertirsi, spensieratezza, joie de vivre, necessità di sognare, curiosità, bisogno di scoprire, possibilità di mettersi in gioco... Insomma, ventitré anni si configurano nella mia mente come un ponte, che collega l'inesperienza e l'ingenuità di ragazzina al frenetico mondo degli adulti.

Ma il tema di "#amaggiosistudia - 23" non è certo una qualsivoglia analisi sull'importanza dell'età che ho raggiunto in questo giorno di festa. Sapete che la rubrica contrassegnata dall'hashtag da me ideato è nata per parlare velocissimamente di tanti argomenti, fornendo così a me stessa e a tutti voi uno spunto di pensiero e riflessione. 
Ecco dunque la "perla" di oggi... o meglio, qualcosa che voglio domandarvi, per sapere se capita anche a voi ciò che, puntualmente, succede a me prima di vivere un giorno importante o di "passaggio" come può essere il compleanno, il Natale o Capodanno. Ebbene, io vado a ritroso: con la mente, tra le pagine di certi diari e nei volti di foto che raccontano anni passati, eventi ormai dimenticati, persone perdute e altre sempre presenti... Ogni anno, in momenti come questi, traccio un bilancio della mia vita cercando di analizzare cosa è andato e cosa no, cosa mi ha reso felice e cosa invece mi ha fatto sentire triste, cosa ho migliorato o ciò che è peggiorato, i miei nuovi sogni e anche i sogni di sempre, che mai se ne andranno...

Trovo conforto in oggetti, parole e immagini del passato per dare a me stessa una speranza per il futuro: non so riesco a spiegare bene il concetto, facendo esso parte di una sfera emozionale molto intima e privata. Spero, comunque, che tutti voi abbiate capito cosa intendo.
Insomma, la mia domanda è questa: come vi comportate voi quando state per affrontare un giorno importante, sul quale aggiungerete una candelina da soffiare o che decorerete con carta da pacchi oro e rossa, in attesa di scartare regali e mangiare qualche dolce delle feste?!
Personalmente, cerco di rivivere "il bello" che è stato, di allontanare "il brutto" che non m'appartiene più e di godermi il momento con ogni terminazione nervosa, sensibilissima al benché minimo cambiamento che c'è, pur essendo oggi un giorno come tanti e pur essendo io la stessa di sempre.


Fanni


P.S. E leggete che stupendo post ha scritto per me la mia amica Ludo... <3

Commenti

  1. Io ne ho 27, a breve 28. Pensa, sono maggiorenne da 10 anni...sigh. Per me proprio la cifra 28 rappresenta ciò che hai detto tu sui 23 (ciò indica che sono un'eterna bambina? O tu matura?). In ogni caso, auguri per il tuo giorno importante. E bellissimo l'affetto che si legge nelle parole della tua amica Ludo.
    Baci!

    RispondiElimina
  2. Tanti Auguri!!! sicuramente è una data importantissima i venti si allontanano ed i trenta si stanno facendo più vicini... nella mia mente e nel mio subconscio sono ferma a 25, anche se ne ho un bel po' di più!!!
    L'anno dei 25 è stato il più bello, quello in cui ho trovato il mio maritino di oggi, e che abbiamo gettato insieme le basi per la nostra futura vita insieme, l'anno in cui capivo che non ero più una ragazzina ma che ancora mi piaceva esserlo!!! ed ora anche se ne ho tanti di più mi piace mantenere qualche sprazzo di gioventù giocando con i miei bambini, facendo le feste per loro e perché no, anche attraverso il mio blog, parlando di frivolezze da donne e non solo!
    Tanti Auguri di nuovo e goditi ogni momento!!! Carpe Diem (diceva qualcuno di famoso....)

    RispondiElimina
  3. Ciao è la prima volta che visito il tuo blog. Complimenti! E' molto interessante. Continua così!
    E tanti auguri di buon compleanno :)

    RispondiElimina
  4. Tantissimi auguri di buon compleanno. Sei ancora una bimba!

    RispondiElimina
  5. Sembri una persona molto matura, io ne ho compiuti 26 ma ancora non me ne faccio una ragione, con la testa sono ferma a 24, perché per me i 25 sono stati una vera batosta, mi avvicino ai 30 ma mi sento una ragazzina, e lo sono per certi versi!
    Comunque ti faccio tanti auguri, spero che tu possa realizzare tutti i tuoi sogni, un abbraccio ;)

    RispondiElimina
  6. Grazie di cuore a tutte per le bellissime parole!

    RispondiElimina
  7. tantissimi auguri Fanni...da più vecchia di te ti dico non preoccuparti...i 23 saranno bellissimi e pieni di tutto: gioie, giorni sole ma anche delusioni e tanta pioggia. Spero che sia un'annata speciale!! auguri in ritardo!!

    RispondiElimina

Posta un commento