C come Cibo

Non c'è amore più sincero di quello per il cibo. 
(G. B. Shaw)




Non c'è amore più sincero di quello per il cibo, e non c'è piacere più soddisfacente che ritrovarsi coi propri cari davanti a un tavolo imbandito per condividere il momento del pasto tra cucchiai, salse e chiacchiere.

Il piacere di mangiare in compagnia, unito all'acquolina dinnanzi a gustosi manicaretti (ma anche agli avanzi del giorno prima), è paragonabile solo alla più intensa delle storie d'amore: perché tutti i sensi sono all'erta, la vista, l'olfatto, il gusto, se vogliamo anche il tatto. L'udito è stimolato dagli sbuffi delle pentole in ebollizione, gli occhi si riempiono di rosso pomodoro, giallo uova e verde basilico, marrone cioccolata, rosa frangola e nero caffè. Le papille gustative allargano le mani, pronte ad abbracciare sapori ed odori, e il naso si riempie di vapori intensi e speziati, paradisi di terre lontani a portata di forchetta.

Condividere il benessere di una tavola imbandita è una delle piccole gioie quotidiane che possiamo imparare ad apprezzare, se già non lo facciamo. A televisione spenta e allegria accesa, per raccontarsi le proprie avventure dopo una giornata passata nella giungla metropolitana, a destreggiarsi tra capiufficio scorbutici e colleghi invidiosi, compagni di classe impreparati e professoresse esigenti. Che poi, davanti a un bel piatto di spaghetti al pomodoro, passa tutto.

Cosa ne pensate voi del momento dei pasti? Siete da fast food di corsa, senza troppi pensieri né tempo, oppure prediligete i pranzi al ristorante che durano ore, tra mille portate, vini di tutti i colori e cestini del pane sempre pieni di fragranti pagnotte? 
Io ammetto di appartenere alla seconda categoria, anche se ciò che amo più di qualunque altra cosa è una buona cena con piatti rustici, mangiati direttamente dentro ciotole di terracotta, col profumo delle spezie che risale per il naso e arriva dritto al cuore.

Fanni

Commenti

  1. mmm...acquolina in bocca a guardare le immagini...ma io come te amo i pranzi lunghi e dalle mille portate...anche se proprio come te amo i sapori della terra, la pasta fresca fatta in casa, il sugo preparato quotidianamente con tanto basilico, il caffè la mattina e il pezzetto di cioccolata il pomeriggio...poi amo le cene con gli amici, sia che cuciniamo noi sia che compriamo qualcosa da fuori, purché si stia in compagnia e ci si diverta.
    Però haimè ogni tanto cedo al fast food, come ieri sera che ho cenato al mac xD non ci posso fare niente ma ogni tanto ci vuole!!!!
    un bacioneeeee...ciauuuuu

    RispondiElimina
  2. ma proprio oggi che sto mangiando come un maialino tu mi metti queste splendide immagini??? E mi viene ancora più fame ^_^ Ammetto che io sono proprio il tipo da Fast Food, ma non di corsa, seduta con buona compagnia e mangiando tutto con calma. E' proprio il "cibo spazzatura" quello che amo (lo so che non va bene)....se devo scegliere tra Mc Donald's e un ristorante, opto subito per il Mc...ma anche pizza e patatine vanno benissimo!!! Ma tutto con calma ed in buona compagnia...non amo mangiare di fretta ^__^

    RispondiElimina
  3. Ciao Fanni
    sono una persona da cena tra amici a casa...Anche se mi piace andare al ristorante, ma prediligo cucinare io, perchè mi rilassa, tiene la mia mente attiva per inventare nuovi accostamente, elaborare nuove ricette e usare come cavie le persone che amo...Ebbene si, a volte mi piace rischiare e provare cose nuove anche con amici a cena, amo il brivido della sfida. Baci buona giornata Alex

    RispondiElimina
  4. Il cibo è la mia vita :D
    Non so cucinare, ma mangiare è per me uno dei piaceri più grandi, naturalmente ancora meglio se in compagnia! Se devo uscire, preferisco mille volte andare a cenare da qualche parte (anche in un semplice pub!) piuttosto che andare a bere o a ballare (ah ah, alla faccia dei vent'anni! XD).
    Ti dico solo che, per quest'inverno, con gli amici abbiamo fatto una lista di posti (ristorantini e pub, comunque non troppo costosi, siamo pure sempre studenti squattrinati!) da andare a provare uno alla volta per espandere i nostri orizzonti..Gastronomici!
    Poi, come le bambine viziate, non vedo l'ora che sia il mio compleanno per chiedere alla mammina di cucinarmi i miei piatti preferiti (sempre: ala faccia dei 20 anni suonati XD)

    RispondiElimina
  5. mi stacco per un attimo dalla tesi e tu mi citi G. B. Shaw?? (che appunto è nella mia tesi) mondo ingiusto!! vuole tormentarmi!! xD
    cmq io ADORO mangiare il budino coi lamponi, le rare volte che ho i lamponi faccio sempre così *___*
    a me piace andare a fare un pasto tranquillo... è una delle cose che preferisco fare col mio ragazzo, andarcene a cena in pace... avessimo + dindini andremmo + spesso ^^

    RispondiElimina
  6. Più che al ristorante sono fan sfegatata delle grandi cene di famiglia, dove ciascuno sfoggia il proprio piatto forte. Oltre al mangiare, amo tanto cucinare. Trovo che ci sia un completamento spirituale (senza scherzi) nel preparare prelibatezze ai propri cari per poi papparseli insieme a loro. XD Io non amo mangiare di corsa, durante la settimana ovviamente pranzo sempre all'Uni ma io e i miei compagni di corso non rinunciamo mai al pasto completo! Andiamo a mangiare alla mensa universitaria (a Roma devo ammettere che è ottima!) e sì... mangiare in compagnia è essenziale! Però ho una particolarità... se sono a casa da sola, mi preparo comunque pranzetti succulenti... mi sa di coccola ^^!!

    ps quanto mi piace questa rubrica!! ^^ <3

    RispondiElimina
  7. sono le nove e mezza e ancora non ho cenato...non puoi farmi vedere queste cose!!! :))
    Robi

    RispondiElimina
  8. F come fameeeeeee che cibi gustosii e le foto che hai selezionato sono proprio belle!

    RispondiElimina
  9. Mamma mia le foto sono bellissime, e ovviamente, da buona golosona, mi fanno venire l'acquolina in bocca!
    Io, ahimé, adoro mangiare. Sono proprio golosa, e amo alla follia quei locali caldi e accoglienti, dove si mangiano piatti genuini e saporiti, si beve del buon vino (o della buona birra!) e si respira un'aria familiare. Per me anche la location è molto importante, odio i posti moderni e alla moda, con le pareti tutte bianche e le luci molto forti, li trovo freddi. Amo invece i locali rustici, con le luci basse, e magari arredati con gusto e stile personale dai proprietari, come alcuni dei miei ristoranti preferiti dell'Umbria!
    Vabbé mi fermo, sto andando oltre, ma quando si parla di cibo io mi sento a mio agio, penso che dopo il sesso sia la cosa migliore della vita (a volte è anche meglio!).

    RispondiElimina
  10. Adoro mangiare e soprattutto adoro mangiare bene. Il pranzo che ho preferito in assoluto è stato quello per i 67 anni di matrimonio dei miei nonni. Siamo andati a mangiare nelle Langhe, era davvero tutto squisito e tipico della zona piemontese. Capita qualche volta di scegliere una cena nei fast food, ma nei casi in cui non sappiamo proprio cosa mangiare. Ho mangiato davvero bene anche in un agriturismo della Brianza, il vino era servito nelle ciotole di terracotta e il pane a tavola era in dei piccoli sacchetti di carta. Era davvero tutto molto suggestivo :)

    RispondiElimina
  11. Io amo il cibo, la buona cucina (ma anche quella meno buona). Amo sperimentare, provare cose nuove, assaggiare i piatti tipici dei paesi che vado a visitare. Amo lo street food e amo anche i ristoranti, ma la cosa che mi riempie il palato e il cuore di gioia sono i pranzi in famiglia dove chiacchiere, sentimenti e buon cibo si uniscono in un meraviglioso fondersi

    RispondiElimina

Posta un commento