SpazioFilm: "Ho cercato il tuo nome"


Non siete abituate a leggere un mio post di domenica, ma quest'oggi avevo voglia di condividere con voi stralci di pensieri su un film che ho visto ieri sera in streaming: "Ho cercato il tuo nome", con Zac Efron e Taylor Schilling, tratto dall'omonimo romanzo di Nicholas Sparks (titolo originale: "The Lucky One").

La storia è piuttosto "classica", simile alle altre a cui ci ha abituato Sparks: un "lui" molto piacente, una "lei" altrettanto interessante, un amore che (si capisce sin da subito) nascerà nel proseguo della storia e alcune peripezie e complicazioni che si insinuano fra i due protagonisti. 
Niente di nuovo, dunque... "Ho cercato il tuo nome" tratta di un amore nato per caso grazie alla necessità di Logan (Zac Efron), marine di ritorno dalla terza spedizione in Iraq, di cercare Beth (Taylor Schilling), la cui foto l'ha salvato da una morte certa. 
Tutte, immagino, avrete visto il trailer (per guardarlo, cliccate qui).

Dal montaggio, sinceramente, si capisce già TUTTA la storia. Come andrà, cosa accadrà. D'altronde, questa è - a mio parere - una prerogativa di tutte le opere di Sparks: sì, sono piacevoli e di fondo le storie d'amore raccontate sono tutte molto romantiche e appassionanti, ma altrettanto scontate e prevedibili.
Allora, consiglierei la visione di questo film? 
Beh, a una giovane coppia di innamorati assolutamente sì, così come a un gruppo di ragazze durante un pigiama party. Zac Efron non è niente male!
Non lo consiglierei, invece, a chi ama storie più originali e gli amori meno banalizzati e, più in generale, lo sconsiglierei a chi non è propenso a guardare 90 minuti romantici all'ennesima potenza come, ripeto, ci ha abituati Sparks.



Non ho letto il libro, dunque non so dirvi di più a proposito della differenza che intercorre fra il romanzo ed il film. 
L'unica occasione che ho avuto di fare una comparazione fra l'autore e la versione cinematografica di una sua opera è stato con "L'ultima canzone" ("The Last Song"), di cui ho letto sia il libro che visto il film (con Miley Cyrus e Liam Hemsworth): in questo caso, ho potuto notare che - come la maggior parte delle volte - la versione scritta sia molto più avvincente e coinvolgente del film.

E voi cosa ne pensate? 
Avete già visto o, comunque, avete intenzione di vedere "Ho cercato il tuo nome"? 
E cosa mi dite a proposito di Nicholas Sparks? Siete amanti del suo genere?

Buona domenica a tutte,

Fanni

Commenti

  1. Non sono per niente amante del genere romantico, anzi sono più propensa per gli horror xD però l'ultima volta che sono andata in libreria il libro mi ha attratta quindi penso che appena avrò finito la pigna che ho andrò a comprarlo ;)

    RispondiElimina
  2. Amo molto i libri di Nicholas Sparks. Tra tutti il mio preferito però sicuramente è I passi dell'amore...ho letto e visto L'ultima canzone e mi piaciucchia un pò. Sarei curiosa di leggere Dear John però...non so perché ma mi ispira =)

    RispondiElimina
  3. Oh mamma io odio le storie così... e non ritengo decisamente Zac Efron un sex simbol quindi... salto di sicuro! ;)

    RispondiElimina
  4. Mi sa che lo guarderò solo per la presenza di Zac Efron, che è sempre un bel guardare!! :D

    RispondiElimina

Posta un commento