Minorca (day 3)

Martedì 24 luglio, h. 7:20


- COOOSA? - esclamiamo incredule io, Nike e Chicca, quasi intonando un coretto. Ci siamo svegliate prestissimo, convinte di poter fare colazione nonostante l'ora, dato che il pullmino arriverà a prenderci alle 8:10 (e la sala ristorante di norma apre i battenti alle 8:30). Alla reception però ci dicono di no, che nessuno li ha informati. Innervosite, chiamiamo un taxi e saliamo in paese cercando quell'unico bar aperto per fare colazione.
"Cominciamo bene...", penso io mentre, ancora assonnata e intontita, giro il cucchiaino per mescolare lo zucchero in un caffè che di tutto sa tranne che caffè. 



Porto di Ciutadella



In barca, appena partiti



Faro di Cap d'Arthrutx



Caletta


A parte il disguido mattutino (colpa della nostra assistente di viaggio che non si era accordata con quelli dell'albergo), siamo partite in orario per arrivare verso le 10 a Ciutadella, al cui porto siamo salite sull'imbarcazione Jumbo, pronte per la nostra escursione in mare. Dopo esserci date per bene la protezione solare, abbiamo cominciato ad ammirare il panorama e gustarci la costa, a tratti formata da impervie scogliere e grotte dei pirati, a tratti da cale turchesi da sembrar quasi finte.



Playa de Son Saura



Playa de Son Saura



Sempre KISS ME ON MY TULIPS by OPI



Paella a bordo!


La prima "fermata" è stata alla playa de Son Saura, dalle acque caraibiche e puntellata di splendide barche a vela. Lì, una volta tornate su Jumbo, abbiamo anche pranzato con una paella a dir poco divina. 



Davanti a Macarella e Macarelleta



Acqua del mare... una meraviglia



Mare di Cala en Turqueta



Cala en Turqueta



La nostra barca, dalla quale ci siamo anche tuffate!



Cala en Turqueta


Dopo un altro giro per la costa, nella quale abbiamo potuto ammirare le splendide spiagge di Macarella e Macarelleta, ci siamo fermati nuovamente a Cala en Turqueta, la spiaggia che più spesso di vede nelle cartoline - con la scena dell'ombra sotto le barche, che paiono così sospese in aria anziché a mollo nell'acqua. Sembrava davvero di stare in paradiso...



La luna vista dalla terrazza panoramica dell'albergo


Tornate a Ciutadella sulle 17 e ripreso il pullmino, verso le 18:30 siamo tornate all'hotel e abbiamo concluso la giornata in piscina e poi in terrazza a guardare una luminosissima luna. Stanche, ma felicissime. Che esperienza incredibile!


Fanni


N.B. TUTTE LE FOTO SONO STATE SCATTATE DA ME COL MIO NOKIA LUMIA 710.


P.S. Per vedere il post di ieri, riguardante il primo e il secondo giorno nell'isola di Minorca, cliccate qui.

Commenti

  1. che bel posto , e che foto che fa il lumia!

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Grazie di esser passato, Antonio!

      Elimina
  3. Wow...le foto sono davvero molto belle! L'isola deve essere davvero splendida!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabrina e sì, l'isola è fantastica!

      Elimina
  4. che belle spiagge e che acquaaaaaaa.. uff voglio fare il bagno in quel mare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io vorrei tornarci subitooooooooooooooo!

      Elimina
  5. Ma sembra di stare in un paradiso!!!! Io sono stata a Maiorca ma ero troppo piccola... non mi ricordo più della bellezza di questi posti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io sono stata a Maiorca qualche anno fa! E non vedo l'ora, prossimamente, di volare a Formentera!!!

      Elimina
  6. E bravo il Nokia! XD Sono delle foto splendide!!
    Ti capisco, le gite in barca sono una mia ossessione.. ne ho fatta anche io una quando sono andata a Palinuro l'estate scorsa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mamma mia... le gite in barca sono una delle attività più spettacolari da fare quando si è al mare!!!

      Elimina
  7. Mamma mia, viene voglia di prendere il primo volo per Minorca!!!!

    RispondiElimina

Posta un commento