OPI un anno dopo...



Lo so, è da tanto che non si parla di OPI su questo blog.



Il fatto è che, per quelle recensioni speciali che eravate abituate a vedere l'anno scorso, ci voleva un sacco di lavoro e soprattutto tanto tempo a disposizione - tempo che, ultimamente, proprio mi manca a causa degli impegni universitari e lavorativi.
Ma non disperate... prima o poi la vostra Fanni vi stupirà con nuove interpretazioni e stravaganti abbinamenti, è una promessa.



E allora perché questo post targato OPI?
Semplice: perché esattamente un anno fa, oggi, mi trovavo a Milano assieme ad un gruppo di "colleghe" blogger per partecipare al primo, grandioso evento della mia vita: la presentazione della collezione autunno/inverno 2011 "Touring America". 



In tutta onestà, posso dire che quello è stato uno dei punti di svolta riguardanti "Tra il filosofico e il cosmetico": vincere una menzione speciale al primo contest indetto da FabyLine mi ha permesso di avere molta visibilità e di far crescere sempre più il mio blog, arrivando a fare esperienze che mai avrei creduto possibili.
Certo, ad oggi la strada è ancora lunga e in salita: ma le prime, piccole soddisfazioni sono arrivate una dopo l'altra, perciò trovo giusto ringraziare chi ha permesso tutto questo. 



Talvolta, quando otteniamo ciò che vogliamo, tendiamo a dimenticare chi ci ha aiutato nell'impresa: io non voglio farlo, perché sono grata a tutte le persone che hanno creduto e che credono in me, dandomi la possibilità di rendere questo spazio virtuale il più piacevole e colorato possibile. FabyLine, in particolare nella persona di Mr. OPI (che ho avuto il piacere - ma che dico piacere, piacerissimo!!! - di incontrare nuovamente al Cosmoprof di quest'anno), mi ha dato una grande mano: oggi, perciò, mi sembrava giusto spendere due parole per dire nuovamente grazie a tutto lo staff per ciò che avete fatto per me e che, spero, continuerete a fare.



Ciò che mi ha dato maggiormente questa esperienza, credetemi, non è stata ricevere prodotti in omaggio: quella è solo la ciliegina sulla torta, una torta meravigliosa fatta di persone nuove che ho incontrato e conosciuto e con le quali ho stretto un vero e proprio rapporto. Oltre alla famiglia Viale, ho avuto modo di conoscere tante ragazze della mia età e non: Ludo, Astasia, Laura e Angela, Mela, Mary e Laura, ma anche (virtualmente) Dea, xasperadastra...



In particolare, con Ludovica ho stretto un vero e proprio rapporto di amicizia, tanto che lo scorso  marzo, quando sono stata giù a Roma coi miei genitori per un weekend all'insegna del relax e della cultura nella Capitale, ho trascorso con lei un magnifico pomeriggio alla mostra di Dalì, in via del Corso e dentro una Sephora e, infine, sui Fori Imperiali al tramonto. 
Se due anni fa mi avessero detto che avrei aperto un blog, collaborato con un'azienda così importante e addirittura conosciuto realmente persone fantastiche mai viste prima, tanto addirittura da frequentarle al di fuori da manifestazioni legate al marchio, non ci avrei mai creduto.


Insomma, tutto questo per dire che, dietro a grandi prodotti, esistono grandi organizzazioni e persone fantastiche: come dico spesso, Internet non è un luogo dove si fanno solo brutti incontri, ma anche un mezzo che - se usato in maniera intelligente - può arricchirci oltremodo e darci la possibilità di espandere i nostri orizzonti mentali. 



Trovate tutti gli articoli che ho scritto per OPI cliccando sull'etichetta, al lato destro del blog, "prodotti OPI". Ma, dato che principalmente questo post è nato per ricordare della splendida presentazione all'Hotel Carlton Baglioni del 5 luglio 2011, vi lascio qui e qui i link degli articoli del mio reportage di quel pomeriggio, sperando che nel leggerli avvertiate anche voi lo stesso brivido d'emozione che ho sentito io quando, scesa dal Frecciarossa alla Stazione Centrale di Milano, ho atteso l'arrivo del treno proveniente da Roma sul quale viaggiavano Astasia e Ludovica, per poi avviarci assieme verso il mondo di meraviglie allestito nella veranda dell'Hotel per l'occasione. 


In attesa di saperne qualcosa di più a proposito della nuovissima e attesissima "Germany Collection" (ho già puntato due o tre colori, ma sono curiosissima di scoprire per bene le caratteristiche di tutti e 12 i pezzi), spero tanto che questo revival vi sia piaciuto e vi abbia strappato un sorriso. Ancora grazie a OPI e FabyLine per rendere la mia vita così colorata! 

Fanni

Commenti

  1. Magari ci riusciremo a conoscere anche di persona!!! Quest'anno devo venire al Cosmoprof! Non mi dispiacerebbe andare di nuovo ad Intercharm a settembre, ma bisogna vedere un po' come cambierà la mia vita in questi mesi (si cerca lavorooooooo)
    Anche io non faccio post Opi da un po' ....

    RispondiElimina
  2. Ci incontreremo anche noi prima o poi! :D

    RispondiElimina
  3. sempre belle recensioni ..foto bellissime !
    ti aspetto;)

    RispondiElimina
  4. Meravigliose le foto, come sempre.

    RispondiElimina
  5. Foto divine, come sempre del resto ^_^

    RispondiElimina
  6. Yeeee!! Che bello! *_* E' vero, anche per me è stata un'esperienza meravigliosa, mi sembra un secolo fa, e invece era solo l'anno scorso! Anch'io sono troppo contenta di averti conosciuto, lo dirò sempre! Quel pomeriggio è stato troppo divertente...
    Un bacinoooo ^^

    p.s. prima o poi ci riusciremo a fare qualcosa in collaborazione... finiamo 'sti maledetti esami XD

    RispondiElimina
  7. anche se non se ne parla più tanto, OPI è sempre OPI! e il mio That's Hot, Pink steso sulle unghie è un esempio di qualità, bellezza e durata!!!

    RispondiElimina
  8. Dalle tue foto e da come ne parli è evidente che è stata davvero una meravigliosa esperienza!!

    RispondiElimina

Posta un commento