London weekend (day 2)



Hot chocolate with cream e cappuccino Starbucks


Domenica 4 marzo, a Londra, ha piovuto da quando ci siamo svegliate a quando siamo andate a dormire la sera tardi. Abbiamo sperimentato il vero tempo londinese che, a dirla tutta, è stata una vera e propria seccatura. Abbiamo patito così tanto freddo che nemmeno un cappuccino caldo da Starbucks è riuscito a consolarci...




Buckingham Palace


Alla mattina ci siamo recate a Buckingham Palace, la residenza dei reali. Una costruzione imponente, arricchita da un massiccio cancello dorato e sorvegliata a vista dalle guardie di Sua Maestà. 




Houses of Parliament



Big Ben


Subito dopo, abbiamo ripreso la metropolitana e ci siamo dirette alla fermata Westminster, per ammirare lo splendido Parlamento ed il celebre orologio Big Ben. 
Fortunatamente, il giorno dopo siamo ritornate nella zona per visitare all'interno Westminster Abbey (che di domenica è chiusa), e il bel tempo ci ha permesso di godere nuovamente dello splendido panorama della Houses of Parliament e della famosa London Eye col sole (vedrete le foto domani). 




Harrod's green shopping bag


Prima di pranzo, siamo ritornate da Harrod's per ripararci dal freddo e finalmente fare i nostri acquisti: io ho comperato due splendide borse di vernice - una color panna per me ed una rosso fuoco per mia sorella -, un guanto da cucina per mia mamma e il classico Teddy Bear dentro alla shopping bag verde rigida per mio papà. Fanni 1 - Harrod's 0!!! ;)
(devo farvi assolutamente un post a parte con tutte le foto che ho fatto nel reparto cosmetico... c'era da svenire!)




"La famiglia del pittore", Giorgio De Chirico




"Busto di donna", Pablo Picasso


Mentre ancora pioveva a dirotto, abbiamo mangiato un panino in uno dei tanti Eat della città, seguito a ruota da un favoloso cookie al cioccolato. Poi ci siamo rimesse in marcia e, dopo aver tentato senza successo di visitare Temple Church (resa celebre dal romanzo "Il codice Da Vinci), ci siamo dirette al Tate Gallery of Modern Art nel quale abbiamo potuto ammirare tanti dipinti studiati al liceo, come quelli di Picasso, Dalì, Mirò, De Chirico, Modigliani e molti altri.




"Nifee", Claude Monet


L'opera che ho preferito? Naturalmente le splendide "Ninfee" di Monet, uno dei miei pittori del cuore che ho già avuto modo di ammirare più volte a Parigi, al Museo d'Orsay.




The Globe


Uscite dal Tate, abbiamo fatto una puntata velocissima al Globe (subito di fianco al museo), il teatro (ricostruito) dove Shakespeare inscenava le sue opere. 
Con tutta sincerità, benché mi abbia fatto piacere poterla vedere dal vivo, quest'ultima costruzione non mi ha entusiasmato granché (così come, lo ammetto, mi aspettavo molto di più dal Tate, nonostante vedere tutti quei dipinti sia stato davvero suggestivo). 




Tower of London




Tower Bridge


Prima che calasse la sera, come ultima tappa della giornata siamo andate a vedere la splendida Tower of London e il magnifico Tower Bridge. 
Il buio che arrivava, le luci accese, le guglie e l'atmosfera surreale, quasi fossimo sospese nel tempo, hanno accresciuto il senso di mistero e di dovuta riverenza per quei luoghi. Personalmente, sia la Tower che il ponte mi hanno lasciata senza fiato per la loro bellezza, la loro austerità e il senso di grandezza che emanano da ogni pietra. 




Dinner at Pizza Hut


Verso le sette e trenta p.m. siamo ritornate al nostro Reem Hotel, dove una lunga doccia calda mi ha riscaldata dopo tutto il freddo e la pioggia presi durante la giornata. 
Verso le 21 ci siamo ritrovate con i ragazzi e, da buoni italiani, ce ne siamo andati da Pizza Hut dove abbiamo gustato delle ottime pizze (io ho preso quella alta, una vera bontà!). 
E poi, tutti a nanna!


A domani, col post sull'ultimo giorno a Londra!


Fanni

Commenti

  1. oddio la Tate... mi ha delusa tantissimo!! aspetto di vedere le borse di harrods che hai preso *_* le amo!

    RispondiElimina
  2. Londra mi ha sempre affascinato tantissimo...questo post mi fa venire voglia di andarci subito!!! aspetto di vedere le prossime foto che pubblicherai,se ti va,passa dal mio blog,sono nuova,e mi farebbe piacere avere i vostri consigli

    RispondiElimina
  3. mi stai facendo sognare con i tuoi resoconti...e quanti ricordi! <3
    adoro Londra *_*

    RispondiElimina
  4. Ciao
    con questa foto mi hai fatto venir voglia di tornata a Londra per la terza volta, ma questa volta sarebbe in compagnia della mia dolce metà quindi sarebbe ancora più bello. Baci buona giornata Alex

    RispondiElimina
  5. che meraviglia Londra!Forse nel mese di Aprile andrò anch'io a visitarla!!

    RispondiElimina
  6. Adoro Londra! peccato per il tempo londinese...

    RispondiElimina
  7. E dovete ancora vedere il post di domani!!!

    RispondiElimina
  8. La Tate non l'ho vista dato che non sono una grande appassionata di arte moderna. Ragzza mia, sarò sicuramente l'unica voce fuori dal coro, ma io Harrod's l'ho detestato, non mi è piaciuto per niente, proprio a livello architettonico l'ho trovato estremamente pacchiano...molto molto meglio la galerie la fayette a Parigi. Credo che sia la cosa che mi è piaciuta di meno. Tower of london e Tower bridge sono bellissimi

    RispondiElimina

Posta un commento