Io e la fotografia

Ho sempre amato le foto.

Per me, la fotografia è un modo di ricordare le emozioni. 
Un modo per non perdere l'istante, per viverlo ma soprattutto per riviverlo. 
Perché è vero che bisogna cogliere l'attimo, ma è così bello e dolce assaporarne, in un secondo momento, il ricordo. 
Fino ad ora avrò scattato migliaia di foto, con qualsiasi tipo di attrezzo. 
Macchinette usa e getta, piccole digitali dalla bassa risoluzione, fotocamere dei cellulari, Reflex e bridge.
L'importante, a mio avviso, non è il mezzo. Ma il risultato, cioè la foto. 
La foto che è bella anche sfocata, se ci ricorda un momento di gioia. O un momento di crescita, un momento speciale, un momento d'attesa o comunque un momento che non tornerà più. 
Da un paio d'anni scatto con una Panasonic DMC-FZ38: una via di mezzo tra una digitale compatta e una Reflex. 
Lavoro sia in automatico sia in manuale, a seconda dell'occasione, della fretta che ho di catturare l'immagine, della voglia. 
Sì, perché io non sono certo una perfezionista, in materia di foto. Tengo molto di più a catturare l'istante, che a controllare l'esposizione della luce ed altri dettagli tecnici di cui non sarei nemmeno in grado di parlarvi. 
Fondamentalmente io fotografo a seconda dell'ispirazione, ispirazione suggeritami direttamente da un paesaggio, da un tramonto, da un sorriso, da una serata...






Adoro il macro. 
Cogliere i dettagli è sicuramente ciò che mi piace di più. 
Un profilo, un oggetto, un'ombra. Un'espressione buffa, incredula, divertente, pensierosa. Un fiore, un piccolo animale come una coccinella posatasi per caso sulla tenda del salotto. 

Adoro anche i tramonti. 
Dal terrazzino della mia cucina, spesso riesco a cogliere dei colori meravigliosi. Rossi, gialli, arancio. Ma anche blu, rosa e fucsia. 
Il tramonto, probabilmente, è uno degli spettacoli che mi emoziona di più (ne ho anche parlato qui). 






L'unico consiglio che mi sento di darvi è quello di fotografare, e fotografare, e fotografare ancora. 
Scattate per uno stesso soggetto almeno cinque, dieci foto. Non accontentatevi di una sola immagine.
Osate, esplorate, cercate inquadrature sempre nuove. Anche le più strane, le più particolare, le più difficili da trovare. Anche quelle più buffe, storte, incomprensibili. 
Vedrete che, riguardando le foto, ne troverete sicuramente di magiche. 
Di quelle che parlano, di quelle che gridano, di quelle che ridono. Di quelle che sanno d'emozione.

Non ho seguito mai alcun corso di fotografia, quindi non ho purtroppo suggerimenti tecnici da darvi. 
Col tempo la mia mano si è resa sempre più ferma, la vista sempre più acuta per cercare la Foto con la F maiuscola. Ma penso che sia tutta questione di pratica, di esperienza. E soprattutto di sentimento. 







Non scattate perché dovete scattare. Scattate perché volete farlo. E le foto usciranno naturalmente, una più bella dell'altra, una più emozionante dell'altra.
Almeno, io faccio così. E sembra proprio che funzioni. 






Fanni

P.S. Sotto a ogni foto ho inserito il link del post da cui è tratta. Quindi, se aveste voglia di dare un'occhiata ad altre mie foto, basterà cliccare su uno di quelli. E sappiatemi dire cosa ne pensate. 

Commenti

  1. Molte delle foto che hai messo sono davvero belle, anche a me piace molto la fotografia ma solo come spettatrice. In quanto fotografa sono davvero una ceppa, anche nelle cose più semplici! :) Vabhè, ognuno è portato in cose diverse.
    Tu continua che sei brava!

    RispondiElimina
  2. Ciao Fanny,
    io e la mia macchina fotografica, da tempo, siamo un tutt'uno almeno quando posto qualcosa sul blog, o vado per città che non conosco. Bellissimi ricordi sono legati a tante foto e quando il tempo non è tiranno le monto con titoli e musica è un divertimento che mi ha trasmesso mio padre, passione che condividiamo ancora oggi. Le foto che ho trovato in questo tuo "salotto" sono sempre state bellissimi, hai un certo talento.Baci buona giornata Alex

    RispondiElimina
  3. Io adoro le fotografie e quest'anno ho finalmente messo le zampette su una reflex, però essendo un regalo non ho potuto scegliere l'obiettivo e per ora le mie macro (le foto che preferisco) fanno un pò pena ^^ Posso chiederti come fai le foto macro (obiettivo, tecniche)? Mi interessa molto :-)

    RispondiElimina
  4. @ Renée e @ Alessia

    Grazie mille ad entrambe!

    @ Lucilla

    Ciao Lucilla, non l'ho specificato nel post ma utilizzando una bridge, non ho la possibilità di cambiare obiettivo. Utilizzo la funzione macro già presente nella macchina e, per il resto, cerco di avere la mano più ferma possibile e puntare alla luce migliore, oltreché l'angolazione che più mi piace!
    Come ho detto, non conosco tecniche professionali... mi lascio guidare dall'istinto! :)

    RispondiElimina
  5. Io ho iniziato ad appassionarmi davvero alle foto da quando ho l'iphone: il fatto di avere sempre la possibilitá di scattare una foto me l'ha reso molto piú piacevole. Le tue foto, l'ultima in particolare, sono davvero belle. E concordo in pieno, scattare perchè "si sente" lo scatto è il modo migliore di fare una buona foto!

    RispondiElimina
  6. condivido in pieno la tua idea sullo scattare, anche se credo che una buona tecnica aiuti a catturare meglio gli istanti!

    RispondiElimina
  7. @ Hermosa

    Sicuramente l'iPhone in questo aiuta molto: è immediato e ti consente di poter fare foto in ogni luogo! :)

    @ Siboney

    Assolutamente! Io ho parlato del mio "metodo", non avendo mai seguito alcun corso che potesse farmi conoscere la tecnica. Ma è chiaro che mi sarebbe piaciuto molto! ;)

    RispondiElimina
  8. ...belle foto!!!
    ...piace tanto anche a me fare foto...fotografare ciò che mi piace...che mi emoziona...catturare il momento...quando sono in viaggio...ad un concerto...ma anche un semplice particolare nella quotidianità!!!
    ...ciaooo...lu!!!

    RispondiElimina
  9. Mi fa piacere che condividiamo lo stesso punto di vista! Ti abbraccio!!!

    RispondiElimina
  10. Grazie per la risposta :-)
    Io ancora non sono pratica, ma le foto macro proprio non mi vengono!!

    RispondiElimina
  11. Come ti capisco..anche io ho ereditato questa passione da mio padre e non faccio altro che scattare e scattare in ogni situazione..per me fare foto è quasi " sacro". Molti mi dicono di godermi il momento, che non c'è bisogno di farne sempre così tante..ma come dici tu è anche più bello godersi il ricordo in tranquillità dopo.
    Complimentoni per le tue foto perchè sono proprio bellissime :)

    RispondiElimina
  12. @ Lucilla

    Avendo tu una Reflex, non dovresti avere troppe difficoltà! Magari dai un'occhiata alle istruzioni nella parte dedicata alla funzione macro o comunque alle modalità per scattare in macro... sennò ti consiglio di cercare su internet, magari su Yahoo Answer o ancor meglio sui forum dedicati alla fotografia!
    Mi spiace non poterti esser più utile di così!

    @ Eleonora

    Grazie mille Eleonora, siamo proprio simili in questo!!! :*

    RispondiElimina
  13. bellissime foto,sei bravissima!Io da un pò amo fotografare le nuvole,soprattutto quando disegnano strane forme ^^ ma mi manca uno strumento adatto,la mia piccola digitale non è il massimo...

    RispondiElimina
  14. Le nuvole sono un soggetto fantastico!!! ;)

    RispondiElimina

Posta un commento