DRIP DRY by OPI


Il miracolo in boccetta c’è, esiste. Ed io non so come ho fatto a vivere fin’ora senza!
Sto parlando del favoloso DRIP DRY di OPI, vale a dire la soluzione in gocce che aiuta l’asciugatura dello smalto
Da tempo sentivo parlare di questo articolo, ma non avevo ancora avuto l’occasione di provarlo: poi, grazie alla vittoria dell’Honorable Mention per la fotografia nel primo contest OPI, ho avuto la fortuna di riceverlo assieme all’intera collezione Texas (e ad una maglietta firmata dal brand, molto professional!).

Ragazze, sono davvero entusiasta di questo prodotto, e vi suggerisco, se ne avete la possibilità, di acquistarlo: lo potete trovare nelle profumerie o nei centri estetici che vendono OPI, oppure, ancora meglio, sul sito www.opishop.net/, in particolare a questo indirizzo http://www.opishop.net/negozio/index.php/nail-treatments/drip-dry.html.




Il costo del DRIP DRY è di € 19,50, e la boccetta contiene 9 mL di prodotto.
Se vi può essere utile, inserisco anche gli ingredienti di cui è composto: Disiloxane, Dimethicone, Simmondsia Chinensis, (Jojoba) Seed Oil, Tocopherol.

Sicuramente, l’aspetto che mi ha entusiasmato più di tutti riguardo questo prodotto è la presenza di olio di Jojoba e di vitamina E, che garantiscono rispettivamente un trattamento lenitivo per le cuticole e un’azione antiossidante molto importante per le nostre unghie.
Vi garantisco che, dopo l’applicazione di queste gocce, si sente immediatamente la differenza: la zona di cute attorno all’unghia è molto più morbida, e le unghie stesse sono belle lucide e perfettamente asciutte.




Ecco le istruzioni d’uso, suggerite nel foglietto all’interno della confezione, che io ho seguito passo per passo:

1) Si parte da unghie asciutte e pulite.

2) In seguito, si deve applicare una passata di base coat, 3) e poi due passate dello smalto che vogliamo utilizzare per la nostra manicure.

4) Proseguendo ancora, per garantire maggiore protezione alle unghie e allo smalto, è necessario stendere una mano di top coat.

5) A questo punto, dopo aver atteso circa 60 secondi dall’applicazione dell’ultima mano sulle unghie, si utilizzano una o due gocce di DRIP DRY per ogni unghia. In tal modo, lo smalto sarà asciugato in sessanta secondi, e completamente asciutto in cinque minuti!



A dire il vero, il test che ho fatto sul prodotto in questione mi ha portata ad evitare la passata di top coat finale… e devo dire che il risultato è stato eccellente allo stesso modo! 
Lo smalto mi è durato 7 giorni, sempre perfetto e splendente, proprio come il giorno in cui l’ho applicato! 
Nello specifico, per testare il DRIP DRY la prima volta ho utilizzato DO YOU THINK I’M TEX-Y? (di cui trovate la review a questo link: http://trailfilosoficoeilcosmetico.blogspot.com/2011/07/do-you-think-im-tex-y-by-opi.html), indossato in occasione della presentazione della “Touring America Collection” a Milano, lo scorso 4 luglio. 
D’ora in avanti, comunque, ho intenzione di farne uso ad ogni manicure che farò, perché davvero, questo articolo è FE - NO - ME - NA - LE!



Sperando di avervi trasmesso anche solo un briciolo del mio entusiasmo nei confronti del DRIP DRY - Lacquer Drying Drops, vi mando un bacio e ringrazio moltissimo la OPI per avermi fatto questo utilissimo regalo!

Fanni


P.S. Solo ancora per oggi, martedì 26 luglio, potete usufruire di uno sconto speciale legato alla pagina Facebook di OPI Italia! 
Cliccate qui per avere maggiori informazioni: http://it-it.facebook.com/topic.php?uid=115104491863040&topic=351
Questa può essere un'ottima occasione per acquistare sia il DRIP DRY, sia gli smalti del cuore che, fino ad ora, non eravate riuscite a prendere!  




Disclaimer: il prodotto mi è stato inviato gratuitamente da OPI, assieme a tutti gli altri smalti della “Texas Collection”, come premio per aver vinto un’Honorable Mention nel primo contest indetto dal marchio in questione (cliccate su questi link per i dettagli:http://trailfilosoficoeilcosmetico.blogspot.com/2011/04/opi-blog-contest-partecipo-anche-io.htmlhttp://trailfilosoficoeilcosmetico.blogspot.com/2011/06/risultati-opi-blog-contest-sono-stata.html e http://trailfilosoficoeilcosmetico.blogspot.com/2011/06/premiopi.html).
Non sono pagata per tale recensione, né sono obbligata a scrivere una review positiva: ogni mio lavoro è frutto della mia esperienza, del mio gusto personale e della mia inventiva.

Commenti

  1. ma anche queste ungono quanto quelle di essence o un po' meno? ^^

    RispondiElimina
  2. quoto Dadda, ungono quanto quelle essence? Quelle essence a me fanno miracoli e costano davvero poco (2/3€).. non so se acquisterei mai questi di Opi.. il prezzo è un po' troppo alto per questo genere di prodotto!

    RispondiElimina
  3. Ma perchè io non conoscevo ne queste di OPI ne quelle di Essence!?! :-(
    Ora voglio provare entrambi!!! :-D

    RispondiElimina
  4. @Spendi e Spandi: come non le conoscevi??Sono una svolta!!;)

    RispondiElimina
  5. @ Dadda e @ Serena

    Essendo un olietto, ungono un po'... Non so come siano quelle di essence, ma vi assicuro che per queste l'effetto non è per nulla sgradevole, e comunque basta un dischetto struccante o un pezzettino di carta assorbente per rimuovere l'eccesso di olio sui bordi delle unghie.

    @ Spendi e Spandi

    E' un prodotto innovativo e utilissimo, provalo se ne hai la possibilità! :)

    RispondiElimina
  6. Non so, penso che costi davvero troppo come prodotto :( così come tutti gli smalti O.P.I. :( la cosa ancora più triste è che in America costano praticamente la metà se consideriamo anche il cambio euro/dollaro!!! Fossi americana però probabilmente li comprerei :)
    A parte questo volevo fare i complimenti a Fanni :) scrivi davvero molto bene, è un piacere leggere i tuoi post!!!

    RispondiElimina
  7. Cara Silvia,
    grazie mille dei complimenti, non sai quanto siano apprezzati! :)
    Per quanto riguarda le tue perplessità in merito ai costi OPI, bè, non sei la sola. Credo però che FabyLine abbia risposto in maniera esauriente ai dubbi di questo genere: il fatto che in Europa i prodotti costino di più dipende proprio dal discorso che vengano importati dall'America, e dunque vi siano dei costi aggiuntivi necessari. Inoltre, OPI è un marchio professionale (utilizzato nei migliori centri estetici), ed è quindi normale che il prezzo dei loro prodotti sia superiore a quello di marchi non professionali, come essence.
    Il mio parere personale è che sia sempre meglio utilizzare dei buoni prodotti (a prescindere dal costo), e fidati, OPI è un'azienda leader nel settore delle unghie.
    Non dico questo perchè, in un certo senso, ora "collaboro" con loro... Già prima di aprire il blog utilizzavo e amavo questo marchio!

    RispondiElimina
  8. Anche secondo me il costo è eccessivo, ed ho solo da rimproverargli questo! Possibile che qua in Italia i cosmetici definiti in America "da drugstore" debbano costare così tanto?!? gli smalti OPI oltreoceano costano intorno ai 7 euro 0.o Io ho le goccine della Essence e non le consiglio per nulla, non fanno quello che dicono ed in più mi seccano troppo il bordo delle unghie (non so come si chiama, forse contorno ungueale??). Ho optato per spalmarmi direttamente l'olio di mandorle dolci e... FUNZIONA!!! :)

    RispondiElimina
  9. Bè, sicuramente i rimedi casalinghi sono sempre una mano santa... Ovviamente io ho parlato del DRIP DRY perchè ho avuto l'opportunità di utilizzarlo, mi è piaciuto tanto e ho deciso di consigliarvelo! Sta poi a voi scegliere se ascoltare il mio suggerimento oppure no! ;)

    RispondiElimina
  10. bello e molto interessante il tuo blog!
    ti aspetto sul mio nuovo blog mi auguro tu possa diventare una mai follower

    ti aspett;o)

    RispondiElimina
  11. Ciao Giorgia, ti ringrazio molto del complimento!
    Passerò sicuramente dal tuo nuovo blog a dargli un'occhiata!

    RispondiElimina
  12. ciao Fanni, sono passata a fare un salutino e... sono la trecentesima follower :D hovvintoquaccheccosa? :D :D

    RispondiElimina
  13. Ma grazieeeeeeee! Spero che ti farà piacere il mio giveaway per ricambiare la gentilezza! :)

    RispondiElimina

Posta un commento